Saga urban fantasy/ “Daniel Dante e la Compagnia del Lumen Magico”: Silvio Coppola racconta le avventure dei Guardiani del Tempo

0
133

“Daniel Dante e la Compagnia del Lumen Magico” di Silvio Coppola è il primo volume di una saga urban fantasy a sfondo storico in cui si parla di magia e di viaggi temporali, di mitiche leggende e di grandi atti di amicizia.
L’opera è ambientata a Venezia in diverse epoche storiche, e la vicenda raccontata ruota intorno alla figura del giovane protagonista, Daniel Dante, che scopre di essere il Prescelto in grado di sconfiggere una potente forza oscura.
Tutto accade quando Daniel e la sua famiglia fanno uno strano incontro mentre si trovano nel retrobottega della Libreria Antiquaria Dickens, di proprietà dei Dante da generazioni.
Una donna affascinante si presenta improvvisamente davanti a loro, e consegna a Daniel una pergamena, chiedendo che lui la decifri. Nel corso dell’opera scopriamo che quella donna è Veronica Franco, un personaggio realmente esistito nella Venezia del Cinquecento: è stata infatti la cortigiana più famosa e desiderata della città, oltre che fiera femminista e fine poetessa.
Veronica è un Guardiano del Tempo, ed è in possesso della chiave del tempo: un cilindro d’oro con una serie di corone rotanti che consentono di impostare la data verso cui viaggiare, e le coordinate del luogo in cui materializzarsi.
I Guardiani del Tempo, uno per ogni secolo, possono quindi muoversi tra le epoche: insieme si coalizzano per attendere e, al momento opportuno, proteggere il Prescelto, che viene identificato in un ragazzino di undici anni, Daniel.
La pergamena che gli consegna Veronica contiene un messaggio cifrato, ed egli coinvolge la sua famiglia, molto colta e anche stravagante, per risolvere l’enigma; nel frattempo egli è incaricato di ritrovare un manoscritto perduto intitolato “De occulta mathematica” di uno scienziato cinquecentesco,
Fra’ Luca Bartolomeo de Pacioli, detto Paciolo. Tra viaggi nel tempo e incontri con figure mitiche, come gli elementali, Daniel compie un percorso di familiarizzazione con i suoi nuovi poteri e di scoperta di segreti occulti che hanno a che fare con mondi fantastici e con popoli considerati scomparsi.
Un’avventura appassionante in cui egli comprende il valore dell’amicizia e del sacrificio, e in cui trova il coraggio di fronteggiare un perfido nemico, Natal Teid, Sacerdote Supremo di Atlantide, che parla della sua razza come di «un ordine mondiale coeso, di un’occulta regia che viene dal passato, di un antico popolo scomparso e tuttora dominante».
Silvio Coppola ci introduce nel viaggio di Daniel, ci permette di muoverci nel tempo e nella Storia e di conoscere personaggi straordinari, alcuni dei quali sono realmente esistiti. (Sabrina Fiorini)
©Riproduzione riservata 

“Daniel Dante e la Compagnia del Lumen Magico” di Silvio Coppola
Casa Editrice: La Ruota Edizioni
Collana: Altri Mondi
Genere: Urban Fantasy
Pagine: 286
Prezzo: euro 12

www.facebook.com/silviocoppola
www.instagram.com/silvio.coppola.9/
www.laruotaedizioni.it

RISPONDI