Sala Assoli/ Il sabato della fotografia: quei pionieri dell’immagine raccontati da Luca Sorbo

0
192

Penultimo appuntamento con il sabato della fotografia. Sabato 11 maggio alle 11.30, in Sala Assoli di Napoli della rassegna ideata e curata da Pino Miraglia sarà ospite Luca Sorbo (docente ed esperto di storia della fotografia). Insieme a Miraglia condurrà il pubblico alla scoperta degli albori della fotografia, attraversando l’evoluzione della ripresa e le tecniche di stampa, l’utilizzo della fotografia in campo scientifico e documentario, giungendo ad analizzare la sua importanza come affermazione della classe borghese.
L’incontro sarà dedicato ai pionieri della fotografia italiana con un approfondimento sulla diffusione di questo linguaggio a Napoli, attraverso le immagini di Giorgio Sommer.
Saranno proiettati due documentari di Stan Neuman, che ci introdurrà alle origini della fotografia. Mostreranno al pubblico le origini di questo straordinario linguaggio che ha cambiato il modo di vedere il mondo: si parlerà del tipo di collezionismo che ruota intorno al XIX secolo e sarà possibile guardare e toccare da vicino alcune macchine fotografiche e alcuni supporti utilizzati per la stampa, come un dagherrotipo, un ambrotipo ed un ferrotipo.
In sala Assoli, prima e dopo l’incontro, è visitabile la mostra di Tano D’Amico La memoria ribelle di Tano. Ingresso libero fino a esaurimento posti.
Per saperne di più
+39 345 2204383 e + 39 345 4679142
anche whatsapp (feriali 10-13 e 16-19)
 info@casadelcontemporaneo.it 
www.salaassoli.it


Assoli Hall/ The Saturday of Photography: the pioneers of the image told by Luca Sorbo
Penultimate appointment with the Saturday of Photography. On Saturday, May 11th, at 11:30 a.m., at the Sala Assoli in Naples, the initiative conceived and curated by Pino Miraglia will have as guest speaker Luca Sorbo (lecturer and expert in the history of photography).
Together with Miraglia, he will lead the audience to discover the beginnings of photography, traversing the evolution of shooting and printing techniques, the use of photography in scientific and documentary fields, coming to analyze its importance as an affirmation of the bourgeois class.
The meeting will be dedicated to the pioneers of Italian photography, with an in-depth look at the spread of this language in Naples through the images of Giorgio Sommer.
Two documentaries will be shown by Stan Neuman, which will introduce us to the origins of photography. They will show the public the origins of this extraordinary language that has changed the way we see the world: the nature of collecting around the 19th century will be discussed and it will be possible to see and touch up close some of the cameras and some of the media used for printing, such as a daguerreotype, an ambrotype and a ferrotype.
Tano D’Amico’s exhibition La memoria ribelle di Tano (Tano’s Rebellious Memory) can be visited in the Sala Assoli before and after the meeting. Free admission upon availability.

RISPONDI

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.