Attesa-frammenti di un pensiero è un’ opera editoriale straordinaria edita dalla casa editrice Homo scrivens di Aldo Putignano nel 2018 a cura dell’attrice e regista teatrale Brunella Caputo. Chiamarlo libro è riduttivo: Brunella Caputo è riuscita a andare oltre il testo. L’antologia si ispira nei suoi racconti e nelle sue poesie a Godot e alla performance teatrale che l’accompagna.
Una raccolta dedicata alle attese che si generano in ogni momento o frammento di pensiero che si insinua nella mente, quei pensieri che ci inseguono nel tempo. Nel libro sono sono presenti 32 scrittori, poeti e attori contemporanei.
Oltre il foglio, il rigo. Le pagine dell’antologia hanno ispirato ” Espera”, uno spettacolo (foto) che nasce dai racconti e alle poesie e alla distesa di lavanda di Cunha – Estrada Real – Brasile.2.2
Stasera alle 20:30 sarà possibile viverlo alla Sala Assoli di Napoli. Espera rientra nella seconda giornata della XXI edizione di “Second Hand- Di Seconda Mano”, rassegna di danza contemporanea- in collaborazione con Casa del Contemporaneo- dedicata alla coreografia d’autore e alla creatività giovanile, ideata e diretta da Gabriella Stazio, nell’ambito di “Dicembre solo danza”.
Uno spettacolo che vede coinvolta l’associazione Campania Danza di Antonella Iannone che con l’estro della coreografa Annarita Pasculli  lo metterà in scena.1.2


venerdì 6 dicembre, ore 20:30

EsperaCampania Danza
coreografia: Annarita Pasculli
regia: Brunella Caputo
danzano: Andrea Bloise, Cristina Cianciulli, Pier Paolo Lara, Francesco Moriello, Samuele Stanghellini
assistente alle coregorafie Lisa Di Matteo
disegno luci e tecnica Virna Prescenzo
grafica Andrea Bloise
produzione Campania Danza
durata 55 min. c.a.
Per saperne di più
https://www.facebook.com/events/542660283239317/