Natale alla Cappella Sansevero. Martedì 10 dicembre, alle 20 Ambrogio Sparagna e Peppe Servillo in Fermarono i cieli. Canti religiosi popolari di Sant’Alfonso Maria de’ Liguori.
Il ricavato dalla vendita dei biglietti sarà devoluto all’associazione A.S.D. Star Judo Club di Scampia di Giovanni Maddaloni, maestro judoka e padre di Pino, vincitore dell’oro a Sydney nel 2000, e di Laura e Marco, anche loro campioni di judo a livello europeo e italiano.
L’associazione da anni contribuisce con la sua attività a tenere lontani dall’illegalità i ragazzi del quartiere, impegnandosi inoltre nel recupero, attraverso lo sport, di giovani in difficoltà, immigrati e bambini diversamente abili (www.starjudo.com).
Ma torniamo allo spettacolo. Si tratta di canti popolari religiosi del Settecento e  di brani composti da Ambrogio Sparagna, affidati all’interpretazione di Peppe Servillo e alla musica di Erasmo Treglia (ciaramella, ghironda, torototela), Marco Tomassi (zampogna gigante) e Marco Iamele (zampogna melodica, ciaramella).
Intorno alla metà del Settecento, Alfonso Maria de’ Liguori, fondatore dell’ordine dei Padri Redentoristi, cominciò a integrare il suo lavoro pastorale fra i poveri del Regno di Napoli con la pratica di alcune canzoncine spirituali composte sia in dialetto che in italiano. Che traevano spunto melodico da temi popolari: in breve tempo si diffusero in tutto il territorio, entrando a far parte della liturgia ecclesiastica legata alle festività mariane e natalizie. Il successo dei componimenti favorì lo sviluppo di un vasto repertorio di canti popolari religiosi, ancora oggi molto diffusi, come i celebri “Tu scendi dalle stelle”, “Quanno nascette Ninno” e “Fermarono i Cieli”.
Dopo il concerto la serata proseguirà con una cena buffet alle 21.30, presso l’Atelier del Maestro Lello Esposito, nelle Scuderie di Palazzo Sansevero in piazza San Domenico Maggiore. I biglietti costano 33 euro+ 2 per i diritti di prevendita: su possono acquistare  solo online (info e modalità di acquisto su www.museosansevero.it, nella sezione Acquista il ticket online/Eventi speciali). Ottanta i posti disponibili.
In foto, la Cappella Sansevero prima dello spettacolo

 

 

RISPONDI