L’associazione culturale “Poesie Metropolitane” ha appena messo a segno con effetto, in sinergia con altre realtà territoriali, l’organizzazione dell’intervento pittorico/poetico sulle saracinesche di una Piazza Mercato paralizzata dal blocco dei lavori Unesco, scuotendo l’attenzione di pubblico e media, ed eccola subito impegnata in una nuova operazione culturale in collaborazione con Bravemanproduction.
In scena, venerdì 21 e  domenica 23 giugno al Palazzo Pignatelli a San Giorgio a Cremano Break on through. Nella mente di Jim Morrison, uno spettacolo scritto da Bruno Barone e Valerio Bruner, con gli attori Bruno Barone ( che ne cura la regia), Amanda Sanni e Ivan Improta.
Lo spettacolo è un susseguirsi di istantanee dei momenti più significativi della vita Jim Morrison, guardate dal suo stesso punto di vista nel momento della morte. Un viaggio nella mente della rockstar negli ultimi 10 minuti prima di morire: l’artista (foto) ripercorre la propria nascita come icona, il rapporto conflittuale con il padre e la madre, le sue letture, le sue poesie, la dipendenza dalle droghe e il rapporto con la donna che maggiormente segnò la sua vita, Pamela Courson.
Partendo da un Morrison maturo nel periodo più buio della carriera, attraverso i suoi monologhi, i dialoghi con Pamela ed i membri dei Doors, si cercherà di ricostruire le mille sfaccettature di un poeta maledetto, un uomo controverso divenuto mito, in continua guerra col suo stesso essere idolo.  Emerge, così il suo aspetto umano: ragazzo di grande talento, figlio e compagno, morto misteriosamente il 3 luglio 1971 a Parigi.
A lui il 23 giugno sarà consacrato un reading poetico aperto a tutti. Dalle 19 gli appassionati di poesia, potranno leggere versi di loro pugno e contaminarsi con altre letture dedicate alle parole e alle poesie di Jim Morrison.
Si inizia alle 19 e poi ci sarà l’aperitivo: l’associazione regalerà ai partecipanti dei segnalibri con versi dell’autore di Melbourne. Alle 21, si potrà assistere allo spettacolo, inedita interpretazione di un mito indelebile.
Per partecipare alla manifestazione e al reading è necessaria la prenotazione e una quota di 10 euro. Per partecipare al reading basta  inviare nome e cognome con una poesia che potrà essere letta dall’autore stesso, oppure per i più timidi dagli attori presenti al Palazzo. I fondi utilizzati saranno investiti in cultura, arte e nuovi progetti per il sociale.
Per info e prenotazioni
3281352461 /3280216507 o Whatsapp