Il teatro cerca casa riparte nel 2019 dalla musica cin la nuova compagnia di canto popolare. Sabato 5 gennaio alle 20.30, a Capua, riecco un grande successo delle precedenti edizioni, “All’ombra della sera” di e con Fausta Vetere (voce), prima Gatta Cenerentola di Roberto De Simone, e Corrado Sfogli alla chitarra.
Spiegano Vetere e Sfogli: «All’ombra della sera  ripercorre la memoria musicale partenopea, che riemerge più vivida proprio nel momento in cui la luce del giorno declina: Napoli ha una storia musicale, eccezionale per qualità e bellezza, e noi la raccontiamo attraverso le villanelle, le tammurriate, le tarantelle e i brani tratti dal repertorio più interessante della canzone classica napoletana. Così le parole di Gian Leonardo dell’Arpa, insieme a quelle di Viviani, di Di Giacomo, di Bovio e dei tantissimi anonimi riprendono corpo e raccontano il loro tempo».

Qui sopra, una scena di "Piccoli crimini coniugali". In alto, Fausta Vetere. Foto di Cesare Abbate
Qui sopra, una scena di “Piccoli crimini coniugali”. In alto, Fausta Vetere. Foto di Cesare Abbate

Lunedì 7 gennaio ore 18, invece, si ritorna  nello storico salotto teatrale del drammaturgo napoletano Manlio Santanelli, ideatore della rassegna (via Sagrera, 23) con “Piccoli crimini coniugali” di Éric-Emmanuel Schmitt, diretto da Antonio D’Avino, anche interprete insieme a Gioia Miale.
Una brillante commedia nera con suspense sorprendente, un vero divertimento ma anche una spietata riflessione sulla guerra dentro la coppia.
Dopo aver subito un brutto incidente domestico, lui torna a casa dall’ospedale completamente privo di memoria, ragiona ma non ricorda, non riconosce più neppure la moglie, che tenta di ricostruire la loro vita di coppia, tassello dopo tassello, cercando di oscurarne le ombre.
Un giallo coniugale in cui la verità non è mai ciò che sembra, la memoria, la menzogna e la violenza vengono completamente riviste per assumere significati nuovi.
Per partecipare, è necessaria la prenotazione, attraverso il sito ilteatrocercacasa.it, oppure chiamando al 3343347090 – 081 578 24 60.

 

 

 

 

 

 

RISPONDI