Dal 1 al 10 giugno 2018 il lungomare partenopeo si tingerà di rosso. Ritorna Napoli viizza village. Dieci serate di pizza e musica, la più grande pizzeria del mondo, uno dei principali attrattori turistici per la città e per la Campania, happening più grande d’Italia. La pizza e la grande musica diventano “regine” della manifestazione che vede affiancarsi alle 50 pizzerie storiche protagoniste, tanti artisti di fama nazionale.
In ognuna delle 10 serate il calendario si arricchisce della partecipazione di molti artisti made in Campania, come fortemente voluto dagli organizzatori e merito del lavoro artistico di Gianni Simioli.
Anche in questa ottava edizione le 50 firme della pizza presenti sul lungomare proporranno altrettante pizze speciali ed inedite tra le quali non mancheranno pizza fritta e pizza senza glutine. Confermato il menù a 12 euro, che comprende: pizza, bibita, dolce e/o gelato e caffè.
Da lunedì 4 a mercoledì 6 Napoli Pizza Village”ospiterà la 17° edizione del campionato mondiale del Pizzaiuolo – Caputo Cup. Tre giornate di gara, dove oltre 600 pizzaiuoli, che giungeranno da oltre 40 paesi e da ogni continente, si sfideranno in 9 sezioni, compresa la categoria “pizza fritta”.
Molti gli appuntamenti, tra i quali gli eventi #pizzaUnesco a cura della Fondazione UniVerde, con celebrazioni e convegni. Ma anche sana alimentazione, solidarietà e raccolta fondi con le iniziative che vedranno protagoniste l’Istituto nazionale Tumori Fondazione Pascale, la Fondazione Santobono Pausilipon e l’associazione Onlus Un Cuore Per Amico, rappresentata da Carlo Vosa.
Tra le iniziative spiccano due in particolare: Napoli Pizza village Pizza class che prevede un calendario con due lezioni per ciascuna serata (ore 19 e 20) rivolte agli amatori che vorranno scoprire come realizzare la pizza napoletana (foto) nei forni domestici grazie a 19 maestri pizzaiuoli e “Napoli pizza village kids” con un’area esclusivamente riservata ai bambini in cui si gioca e s’impara.
Un team di animatori insegnerà la storia della pizza napoletana, ma soprattutto quali sono gli ingredienti che la compongono, raccontando in maniera divertente il ruolo che la pizza ricopre nell’ambito delle Dieta mediterranea. Un viaggio dall’impasto fino alla cottura della pizza in un forno a legna appositamente ribassato. Si prenota sul sito www.pizzavillage.it.
L’acquisto del menù si può effettuare online, attraverso il sito e in 26 punti/cassa distribuiti negli spazi della manifestazione.