Unico polmone napoletano di verde pubblico nel cuore del Vomero. Ha riaperto i battenti ieri, in una domenica brillante di sole, offuscata dalla pandemia che non lascia tregua agli ospedali.
Il parco della villa Floridiana è accessibile ora, anche se dal solo solo ingresso di via Cimarosa. Ne dà notizia Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, che simè fatto portavoce della protesta dei tanti frequentatori del parco, chiuso in applicazione del DPCM 3 novembre 2020.
«Ho ritenuto assurdo- spiega Capodanno- oltre che discutibile l’applicazione della norma contenuta nel decreto richiamato anche a parchi e giardini. Peraltro non solo i parchi comunali ma anche il parco del Real Bosco di Capodimonte non ha chiuso».
C’è da augurarsi che nei prossimi giorni si possano risolvere i problemi legati al personale da adibire a entrambi i cancelli d’ingresso (foto), consentendo l’apertura  per tutti i giorni della settimana e per l’intero periodo della giornata previsto dall’orario invernale.
La Floridiana è un’oasi per i circa 50mila residenti del Vomero, frequentato principalmente da bambini accompagnati. «Bambini – conclude Capodanno- che in questo periodo sono privati anche della possibilità di frequentare le scuole che a Napoli sono ancora chiuse».

RISPONDI