i cuochi| ilmondodisuk.com
Da sinistra, Stany e Aurel

Napoli e Francia, insieme a tavola. Una gara a colpi di sapori quello proposto dall’atelier des chef che si terrà sabato 12  novembre all’istituto francese di Napoli in via Crispi 86, a palazzo Grenoble. Protagonisti saranno due cuochi francesi, Stany Tulimiero e Aurel Lamboley, e uno napoletano, Raffaele Canciello. La sfida: un menu francese, tra ingredienti d’oltralpe e partenopei.

Stimolanti le proposte, a partire  dall’antipasto “sfizioso”, chutney di ananas e vaniglia del Madagascar che accompagna le  mozzarelline  di bufala, per passare poi  alla scaloppina di foie gras d’anatra, fino alla tarte tatin farcita di mele annurche. I partecipanti saranno guidati dalla sapienza  degli chef  che daranno loro consigli e suggerimenti  per gustare poi tutti insieme le  specialità  preparate. Due gli orari  possibili per  prendere parte a questo singolare laboratorio, alle 10,30 e alle 17. Basta prenotare con una telefonata a Sylviane (tel. 3398094705) o a Valerie (tel. 3473905840).

L’iniziativa è organizzata dall’Afnis presieduta da Valerie Paillard, associazione, fondata nel 1991, impegnata in attività sociali e culturali sul territorio napoletano per cittadini francesi del Sud residenti in Italia. Obiettivo: organizzare eventi a scopo benefico e senza fini di lucro.

Gli chef Stany e  Aurel arrivano da Avignone, dal ristorante Les voisins du dessus che nasce  proprio dalla combinazione del gusto napoletano mescolato a quello francese. Una trattoria  dove gli odori stuzzicanti vanno a braccetto con buonumore  e gentilezza.
Provare per  credere. Affrettatevi a prenotare un posto ai fornelli anche per misurare le  vostre doti in cucina.