Classici intramontabili, sana comicit  e qualche novit  performativa, sotto il segno comune di quello spirito partenopeo che nella creativit  e nella capacit  di saper raccontare emozioni trova la sua massima espressione. La stagione teatrale 2015/2016 del teatro Sannazaro di Napoli apre il palcoscenico al pubblico venerd 16 ottobre, con Morte di Carnevale di Raffaele Viviani, una commedia in tre atti, con la partecipazione di Tullio Del Matto, per regia di Lara Sansone. il primo di dieci spettacoli, di cui otto in abbonamento; uno spaccato interessante dei tempi andati, che trova nella sua semplicit  la vera grandezza.
Per la prossima stagione si gioca in casa gli artisti che animeranno le scene sono i grandi nomi dello spettacolo italiano ma tutti rigorosamente napoletani. Un cartellone particolarmente ricco e coerente con la linea programmatica che da anni la storica sala di via Chiaia porta avanti con successo e ovazione di pubblico.
«Il Teatro Sannazaro – sottolinea Lara Sansone – è il Teatro della Tradizione Partenopea per eccellenza. Lo dice la sua storia, ne siamo da sempre convinti, e lo apprezza il suo pubblico, sempre numeroso, e la prossima stagione teatrale ne è la conferma. Grandi protagonisti della scena come Peppe Barra, Giacomo Rizzo, che torna dopo molti anni di assenza dalla nostra sala, Benedetto Casillo, Gino Rivieccio. E ancora, Paolo Caiazzo, Ciro Giustiniano, uno spettacolo, fuori abbonamento, di Lello Serao con Nunzia Schiano, e, a grande richiesta, il ritorno in scena de La Festa di Montevergine, che tanto successo ha ottenuto nelle passate stagioni».
Il cartello prosegue venerd 20 novembre con Ciro Giustiniano in Anime del Sud, per la regia di Paolo Caiazzo.
Da venerd 18 dicembre sar  in scena The best of Caf Chantant, uno spettacolo per festeggiare una ricorrenza, l’anniversario dei vent’anni di un format teatrale sempre vivo nella tradizione partenopea, il “Caf Chantant”.
Io e Napoli…Sempre, scritto a quattro mani da Gustavo Verde e Gino Rivieccio sar  in scena da venerd 5 febbraio, in un recital che prosegue rinnovandolo di interessanti aggiunte, un allestimento proposto durate la passata stagione.
Da venerd19 febbraio comicit  e buoni sentimenti inBenvenuti al sudspettacolo, di Paolo Caiazzo, Pino Imperatore, Alessandro Siani, con Paolo Caiazzo, Loredana Simioli, Nunzia Schiano, Salvatore Misticone, Mimmo Esposito, Maria Rosaria Virgili, Gennaro Silvestro, Federica Altamura, per la regia di Alessandro Siani. da un’idea di Nando Mormone e Alessandro Siani.
ConSogno di una notte incantata, Peppe Barra, a partire da venerd 4 marzo, porter  in scena la sua spettacolare magia descrittiva del sentimento decisamente alla partenopea. Il testo è scritto a quattro mani con Fabrizio Bancale, che ne firma anche la regia ed è tratto liberamente da Lo cunto de li cunti di Giambattista Basile,
Da venerd 1 aprile, dopo molti anni di assenza dal Teatro Sannazaro, torna Giacomo Rizzo, che porter  in scena il suo nuovo spettacolo Bentornato Rizzo.
Venerd 22 aprile, Benedetto Casillo in Signori Biglietti, offrir  al pubblico teatrale il suo personale adattamento del in cui l’artista partenopeo porter  in scena un suo adattamento del testo di Giovanni Rescigno.
Il Sannazaro offrir  anche due spettacoli fuori abbonamento Le Statue Movibili e
La Festa di Montevergine.

Teatro Sannazaro di Napoli Via Chiaia, 157
Info, orari e prenotazioni
081411723
info@teatrosannazaro.it

www.teatrosannazaro.it

Nelle foto, in alto, Lara Sansone fotografata da Massimo Romano in "Caf Cahnatnt" e Peppe Barra in uno csatto di Fiorella Passante