Filosofia e spettacolo. Gli artisti napoletani insieme per l’Istituto fondato nel 1975 dall’avvocato Gerardo Marotta. Mercoled 3 agosto alle 21, nel cortile del Maschio Angioino, nell’ambito degli eventi dell’Estate a Napoli 2016, a cura dell’assessorato alla cultura e al turismo del Comune di Napoli. La serata è realizzata in collaborazione con l’associazione Jesce sole.

In scena, Angelo Laurino con un monologo dedicato all’Istituto,
poi tanta musica e momenti di prosa con Peppe Barra, Marina Bruno, Fiorenza Calogero, Ciro Capano, Anna Capasso, Enzo De Caro, Gianfranco Gallo, Angela Luce, Ciccio Merolla, Patrizio Rispo, Gennaro Romano (Letti sfatti) e Daniele Sansone, Marcello Vitale… Si esibiranno gratuitamente rispondendo alla ‘chiamata alle arti’ per la "creatura" di Marotta in serie difficolt .
L’Istituto italiano per gli studi filosofici ha promosso, negli anni, il pensiero internazionale anche attraverso la fondazione di numerosi centri studi, scuole di alta formazione e iniziative editoriali tra cui la Scuola di studi superiori, la rivista Nouvelles de la Rpublique des Lettres, diretta da Paul Dibon e Tullio Gregory, la Scuola internazionale per gli alti studi scientifici, l’Assise del popolo napoletano contro le deroghe alle leggi sulla contabilit  dello Stato, la Scuola superiore di immunologia.
A sostegno del lavoro svolto, l’assessorato ha voluto proporre questo evento che è occasione per una raccolta fondi a favore dell’Istituto che beneficer  dell’intero incasso della serata.

Il prezzo del biglietto è di 20 euro più prevendita gi  attiva al link
www.go2.it/evento/istituto_italiano_per_gli_studi_filosofici/2637′ targe

Nella foto, Angela Luce, tra gli artisti in scena per sostenere l’istituto fondato da Marotta