Docampania, proiezioni, incontri e workshop di cinema documentario in tutta la regione dal 10 novembre a giugno 2016, oltre 40 giornate, a cura di Arci Movie con Dissonanzen, e Federazione Territoriale Citt  del Monte di Portici, il Cinema Teatro La Perla di Bagnoli, assessorato alla cultura e al turismo – e con diverse realt  territoriali, associative e scolastiche (Circolo ArciDoxa di Guardia Sanframondi (Bn), Circolo Arci Mumble Rumble di Salerno, Parallelo 41 Produzioni, Teatro Civico 14 di Caserta, Centro Donna di Avellino, Cinema Teatro Partenio di Avellino, Liceo Statale “Quinto Orazio Flacco” di Portici (NA), I.T.I. “Marie Curie” di Napoli e I.T.I. “Enrico Medi” di San Giorgio a Cremano.
L’obiettivo è far conoscere le immagini d’autore e gli spunti del cinema documentario, campano, nazionale e internazionale, salito alla ribalta del panorama cinematografico mondiale, promuovere e valorizzare la distribuzione del cinema documentario. L’evento prevede la partecipazione di tanti ospiti e proiezione di nuovi film dei migliori festival nazionali e internazionali. Titoli in programma, con opere di recente produzione Ritratti Abusivi di Romano Montesarchio, Il Sale Della Terra (foto) di Wim Wenders, Belluscone Una Storia Siciliana di Franco Maresco, Le cose belle di Agostino Ferrente e Giovanni piperno, Napolislam di Ernesto Pagano, Dal ritorno di Giovanni Cioni, Let’s go di Antonietta De Lillo, Genitori di Alberto Fasulo, Il segreto di Cyop&Kaf, Citizenfour di Laura Poitras, Largo Baracche di Gaetano Di Vaio, Faber in Sardegna di Gianfranco Cabiddu, Tempo pieno di Lorenzo Cioffi, Lei disse s di Maria Pecchioli.
A questi si aggiungeranno altri film in via di definizione. Il programma è articolato con il coinvolgimento di registi, critici e personalit  del mondo del cinema e della cultura tra cui Enrico Ghezzi, Leonardo Di Costanzo, Romano Montesarchio, Agostino Ferrente e Giovanni Piperno, Giovanni Cioni, Ernesto Pagano, Antonietta De Lillo, Lorenzo Cioffi, Gaetano Di Vaio, Cyop&Kaf, Bruno Oliviero e altri.

L’assessore alla cultura Nino Daniele sottolinea che «campana è stata la prima donna regista italiana e una delle prime della storia del cinema mondiale, l’indimenticata Elvira Notari. Il centro antico, la costa e l’entroterra di Napoli sono la testimonianza cinematografica più antica del cinema italiano grazie ai Fratelli Lumière che effettuarono le loro prime riprese alla Riviera di Chiaia, a via Toledo, e in altre zone della citt  alcune gi  nel 1898. Nel 1904, a Napoli, Gustavo Lombardo fondò una delle prime case cinematografiche italiane, ancora attiva, ma ora a Roma. Ricordando i fasti delle origini è necessario quindi sostenere progetti che abbiano come obiettivo la produzione e la promozione della cultura cinematografica, in questo caso nella forma più innovativa del documentario d’autore ».

Il cinema, arte popolare inizialmente circense con biglietto unico e modico, posti non prenotabili, visibile in ogni luogo, vedi “Cinema Paradiso”, dotata di fascino per ogni et .

Arte dinamica che mescola immagini suoni paesaggi, somma le altre dalla danza alla letteratura, capace di far viaggiare con la fantasia e alla conoscenza di paesi con i propri usi e costumi che non tutti possono permettersi di conoscere. Il Ccnema è una industria che non inquina, offre cultura a tutti e lavoro a molti. Il documentario ha stile narrativo originale parlando del reale, del costume e cultura contemporanea. Esso è strumento didattico ed espressione d’arte. Documenta storia, ambiente, natura, memoria, cultura e civilt  del passato, viaggi di esploratori, ricerche scientifiche. E’ scuola per registi attori tecnici esordienti.

I luoghi
Cinema “La Perla” – Via Nuova Agnano 35, Napoli
Cinema Pierrot – Via De Meis 58, Napoli
Cinema Roma Via Roma 55/65, Portici
Teatro Civico 14 – Vicolo Francesco della Ratta, Caserta
Cinema Partenio – Via Giuseppe Verdi, Avellino
Circolo Arci Mumble Rumble – Via Loria 35, Salerno
Castello Medievale P.zza Castello, Guardia Sanframondi (Bn)
PAN Palazzo delle Arti Napoli Palazzo Roccella – Via dei Mille 60, Napoli
Villa Morabito Via A.C. De Meis 221, Napoli
Il programma in via di definizione (aggiornamenti su www.arcimovie.it )