Tammorre a Positano. Sabato 16 aprile alle 2130 nella piazza dei Mulini a Positano si terr  il concerto dei Tamambulanti , “Sona So. Viaggio musicale tra canti inediti e popolari del meridione d’Italia”, prodotto dall’Associazione Itinirarte. Una serata di due ore (con ingresso gratuito) che far  vibrare la piazza con tammurriate tradizionali (ri-arrangiate in modo bizzarro, ska, reggae) e composizioni inedite. Lo spettacolo rientra nella rassegna itinerante 31 Salvi Tutti!, la cui direzione artistica è a cura di Beatrice Baino e Orazio De Rosa. Il gruppo è composto da Beppe Gargiulo, voce e tamburo; Gianfranco Federico, chitarra; Enzo Mazzarella, fisarmonica; Paolo Bianconcini, multi percussioni e batteria; Raffaella Savastano ed Ester Preziosi, danza.

Il progetto Tamambulanti nasce dall’intento di interpretare e arricchire di sonorit  appartenenti a culture diverse la musica popolare e d’ideazione partenopea.

Dopo un impegnativo e coinvolgente progetto di ricerca, i musicisti hanno rielaborato il materiale raccolto anche attraverso studi etnologici sul campo e lo hanno fatto confluire in una musica di ampio respiro, che, partendo dal rispetto della tradizione italiana, riuscisse a contaminare le sonorit  meridionali con influssi provenienti da altre parti del mondo.

Lo stile dei Tamambulanti nasce dalla continua (ri)scoperta delle ricchezze culturali a noi più vicine
che si fondono con le suggestioni culturali di paesi lontani che hanno lasciato tracce indelebili nella nostra terra.
Tra innovazione e tradizione.
A promuovere la rassegna è il Crasc, centro di ricerca sull’attore e sperimentazione culturale, che nasce nel 1978 a Napoli e opera nel campo della cultura sia a livello regionale che nazionale. Oltre 35 anni di attivit  con una strategia di promozione del territorio quale soluzione possibile di un agire attivo e positivo sul futuro dei suoi abitanti. Il programma si articola su tutte le province campane e propone per lo più spettacoli ed eventi che trovano nella formula itinerante la loro forza ed il loro impatto sul pubblico.

Per saperne di più
crasc@teatrodiricerca.it
tel. 3929287300

Nella foto, il gruppo Tamambulanti