Scampia in prima fila grazie alla cultura. La rivista letteraria Mosse di Seppia (foto della copertina) e la libreria Marotta&Cafiero Store hanno lanciato il bando per il concorso di poesia “Il Mediterraneo”. Proprio il “mare nostrum” rappresenta il tema del concorso, organizzato in due sezioni. La prima prevede la creazione di una poesia in lingua italiana con tema “Il Mediterraneo, mare, culla di civilt , crocevia di popoli”. La seconda, invece, a tema libero, è liberamente presentata dai candidati, che dovranno però comporla in una delle lingue del mediterraneo (arabo, francese, spagnolo, greco, ecc). Il giornale letterario Mosse di Seppia e la libreria Marotta&Cafiero Store hanno molto in comune, soprattutto il desiderio di rivincita di una Terra troppo spesso disastrata dalla Camorra e dalla Malapolitica.
La prima, giunta ormai al settimo numero, è composta da un gruppo di giovani scrittori campani ed è dedicata alla poesia, alla prosa, al teatro e alla letteratura.Gli autori resistono nel voler dedicare alla propria creatura una pubblicazione cartacea, che sebbene molto più dispendiosa impone la condivisione di un luogo fisico in cui conoscersi, incontrarsi e confrontarsi, affinchè il tutto non si risolva in una sterile antologia impressa nel mondo virtuale.
La libreria Marotta&Cafero, invece, è una storica realt  editoriale napoletana, che da qualche anno è stata ereditata da una cooperativa di ragazzi di Scampia, il quartiere dell’hinterland napoletano tristemente noto per le sue vicende di camorra. Proprio da un fatto di sangue nasce l’idea di creare l’associazione Voci di Scampia (Vo. Di. Sca.) agli ideatori (Rosario Esposito La Rossa e Lena Stornaiuolo) verr  poi regalata la casa editrice indipendente Marotta&Cafero, la cui sede verr  immediatamente spostata da Posillipo a Scampia. I volumi da essa editi sono registrati con Licenza Creative Commons e per tale ragione fotocopiabili interamente, ma la casa editrice attua anche una politica di calmario dei prezzi, il cui prezzo massimo per copertina è fissato a 10 euro.
Un autentico miracolo sorto in un quartiere che non sopporta di essere inquadrato come malfamato e che ha dato luogo, pertanto, a una serie di attivit  culturali di altissimo livello. Una rivoluzione culturale, insomma, in cui si inserisce anche il premio di poesia “Mediterraneo”. L’iscrizione al concorso è totalmente gratuita. Per partecipare bisogna inviare i propri testi (massimo cinque componimenti a candidato) entro il 20 giugno 2015, all’indirizzo email mossediseppia@hotmail.com. Ai vincitori verr  offerta la pubblicazione dei propri testi sul semestrale della Rivista Letteraria Mosse di Seppia, Volume Cafè n. 2. L’antologia potr  essere acquistata solo alla presentazione dell’evento che si terr  in settembre al Sottopalco Cafè Letterario in via Conte di ruvo n. 14, nel teatro Bellini.

Per saperne di più
www.mossediseppia.it