L’arte incontra l’astronomia al Museo di San Martino. Gioved 30 giugno, alle 17, nuovo appuntamento del ciclo “IncAstri” , organizzato in collaborazione tra l’Osservatorio Astronomico di Capodimonte e il Polo museale della Campania, dedicato.

Nei cinque musei della citt  – Certosa e Museo di San Martino, Museo Duca di Martina, Castel Sant’Elmo, Museo Pignatelli e Palazzo Reale si espande il dialogo tra arte e scienza, tra collezioni e storie della citt  sottolineando il fascino che le stelle, gli astri e la scoperta dell’Universo ha destato da sempre negli artisti, negli appassionati e nei collezionisti.
"La Misura del cosmo dagli astrolabi di Ipparco alla Missione spaziale Gaia" è il tema dell’incontro con Marcella Marconi, astronoma dell’Osservatorio astronomico di Capodimonte e Rita Pastorelli, direttore del Museo.
Una conversazione sugli strumenti astronomici utilizzati nei secoli per misurare il cosmo, dagli astrolabi conservati nella sezione navale della Certosa di San Martino, impiegati per calcolare la posizione dei corpi celesti, l’ora e la latitudine, alla missione spaziale Gaia che restituir  una mappatura dettagliata delle stelle a noi più vicine. Chi vuole partecipare all’incontro pagher  il biglietto del museo a tariffa ridotta.
La settimana prossima, gioved 7 luglio si parler  di "Visioni e Osservazioni le suggestioni del Cosmo viste allo specchio" con Pietro Schipani
Luisa Ambrosio.

Nella foto, gli astrolabi conservati nella sezione navale della Certosa di San Martino