Marcelle Padovani sar  a Napoli luned12 gennaio alle 19, all’Institut franais (in via Crispi 86) per presentare il suo ultimo libro nella collezione “lignes de vie d’un peuple” co-pubblicato con “Le Monde”Les Napolitains.
Grande giornalista, « intervistatrice » accreditata di Franois Mitterand, Marcelle Padovani rappresenta in Italia il settimanale di riferimento "Le Nouvel Observateur ".
Sar  l’occasione per manifestare solidariet  alle vittime cadute per la libert  di stampa.

La sua vicinanza all’Italia si è manifestata nei libri scritti congiuntamente conGiovanni Falcone ( “Le juge et les hommes d’honneur » e Leonardo Sciascia “La Sicile comme mtaphore “). Oltre agli otto libri sull’Italia, ha consacrato delle trasmissioni televisive al crimine organizzato.
Nell’ultimo libro raccoglie una serie di interviste che illuminano diversi aspetti ella citt , con personalit  quali Padre Loffredo. Daniele Sepe, Gino Sorbillo, Gerardo Marotta, Lello Esposito… ed il Presidente Giorgio Napolitano.
L’autrice (foto) non nasconde la propria simpatia per Napoli, e soprattutto per i suoi abitanti « prodotto di uno dei più formidabili incroci culturali», « perch non si sfugge a Napoli. Ed ancor meno ai Napoletani ». La sua empatia le permette di vedere Napoli come è, ma con “gli occhi del cuore”, senza dissimulare le tare del sistema, e senza sottovalutare gli sforzi fatti per costruire un avvenire migliore.