Parte venerdì 6 ottobre la nuova stagione  del Sancarluccio. All’insegna della poliedricità. Quest’anno, infatti,  il cartellone è diviso in tre sezioni: “I teatri comici”, “Il teatro in musica” e “Il teatro rinnovato” , un ampio ventaglio di proposte  che si intersecheranno da ottobre a fine stagione e alle quali si affiancheranno molte altre novità.
I teatri comici con  i seguenti spettacoli: Òmm…un napoletano in Tibet di e con Ettore Massa; Ci facciamo da soli…e non ne parliamo più di Enzo Catapano con Mimmo Ruggiero, Enzo Catapano e Giorgio Fiorentino; E adesso? di e con Veronica Mazza; Il matrimonio come va? bene, corna facendo di Marco Lanzuise con Pietro Vitolo e Marco Lanzuise e C’era una volta Francesca da Rimini, liberamente tratto da Francesca da Rimini di A. Petito, con Corrado Taranto e Claudio Iodice per la regia di Bruno di Paolo.
Rientrano invece nella sezione “Il teatro in musica” gli spettacoli: Serenvivity di e con Viviana Cangiano e Serena Pisa, recente fenomeno del web; Il Cappellaio Magico, dedicato a Rino Gaetano, di e con Giacomo Casaula; Totò Crooner un Otello Principe di Bisanzio di e con Carmine Borrino; Frida – Viva la Vida di e con Claudia Balsamo con le musiche dal vivo di Fede ‘n’ Marlen; Anche io mi chiamo G di e con Maurizio Murano e con gli arrangiamenti e direzione musicale Michele Bonè; Napoletane – storie, vicoli e canzoni di e con Lino Volpe e Cantabili armonie da una città di mare di e con Francesca Rondinella e Giosi Cincotti.
Della sezione “Il Teatro Rinnovato” fanno parte: Tre sull’altalena con Stefania Benincaso, Arianna Gaudio, Stefania Aluzzi e Nicola Ciccariello, di Luigi Lunari per la regia di Roberto Negri; 06-05-38 con Gigliola De Feo e Andrea Fiorillo scritto e diretto da Luca Pizzurro; Dietro la Quinta dell’Universo di Enrico Maria Falconi con Annalisa Amodio, Sara Giglio e Diletta Acanfora; Il mio amico D. – i migliori sogni sono due: giocare il mondiale ed essere il campione”- di e con Pietro Tammaro; Mozart, cacofonia in do maggiore di Noemi Giulia Fabiano con Andrea Grattagliano, Carolina Franco, Silvia Licenziato, Rosaria Visone, Chiara Esposito e Svetlana Giacchetti; Nguè venire al mondo di e con Marco Mario De Notaris; Semi – Peccato non esiste più l’amore platonico di Marina Cioppa con Michele Brasilio e Marina Cioppa; Amore Pazzo con Orazio Cerino e Chiara Vitiello scritto da Mirko Di Martino per la regia di Titti Nuzzolese; Cyrano Station, dal Cyrano de Bergerac di Edmond Rostand, con Alessandro Balletta, Sara Guardascione e Aristide Bellone per la regia di Roberto Ingenito; Tranquilli amici è solo sonno arretrato di e con Giorgio Gori, per la regia di Gianpiero Notarangelo; Scarrafunera con Roberto Azzurro, regia Cristian Izzo; A-medeo – tratto dalle storie dei figli di Eduardo- con Stefania Remino e Antimo Navarra, scritto da Marina Cioppa e diretto da Michele Brasilio e La Dea dell’Ammore, liberamente tratto da Woody Allen, con Matteo Mauriello e Marianna Mercurio, scritto e diretto da Antonio De Rosa.
Sarà poi proposta, “Nuovi scenari”, rassegna teatrale rivolta alle compagnie non inserite nei circuiti professionali; Pensa comico, laboratorio del comico pensante ideato da Bruno Tabacchini e diretto da Eduardo Cocciardo; il Laboratorio permanente di formazione teatrale a cura di Ettore Massarese; ed infine To Play: Adulti – sogni nel cassetto, To play Lab – dal Teatro al Cinema e To play: recitare – Il gioco della recitazione, corsi di tecniche teatrali e cinematografiche rivolti ad adulti, adolescenti e bambini, a cura di Antonella Stefanucci.
Poi il teatro bomboniera di Chiaia si trasformerà in salotto musicale con i live del Sancarluccio. SoundFly night, è infatti  il nuovo format nato dalla collaborazione tra il Teatro Sancarluccio e la SoundFly, giovane realtà musicale napoletana. Gli appuntamenti avranno come protagonisti, giovedì 21 dicembre i Diversamente rossi , poi Marilù,  Romito, Riccardo Ceres e i Rione Junno.
La stagione si apre con il primo spettacolo previsto dalla rassegna Nuovi ccenari, Dal 6 all’8 ottobre con la Compagnia Gli Ignoti in Variazioni enigmatiche, mentre il 2 novembre ci sarà Ettore Massa con “Òmm.. un napoletano in Tibet” per la sezione Teatri comici.

Nuovo Teatro Sancarluccio
Via San Pasquale a Chiaja, 42- Napoli
Tel. 081.4104467 – 0815448891
In alto, un momento della conferenza stampa al Sancarluccio