Le donne chiamano le donne. Luned 25 maggio dalle 9 alle 17 si svolgeranno a Palazzo Armieri, Via Nuova Marina 19/C (Napoli) gli stati generali delle donne della Campania. Dopo il 5 dicembre 2014 a Roma dove si è svolta la riunione nazionale, gli Stati Generali hanno fatto tappa in tutte le regioni. Da ogni territorio nascono le proposte per il documento nazionale per la conferenza mondiale delle donne, Pechino 20 anni dopo 26,27 e 28 settembre all’Expo.

Il lavoro delle donne costituisce una importante risorsa culturale per la costruzione di identit , memoria ed appartenenza sociale.

Attraverso il lavoro si radica il proprio vissuto in uno specifico contesto storico-geografico. La loro attivit  nasce dalla tradizione, dalla fantasia, dalla passione, dall’amore e produce una nuova economia ecosostenibile, a livello materiale, sociale e culturale.
Un’importante opportunit  per tutte le donne di far sentire la loro voce su lavoro imprese start up donne e politica stili di vita giovani donne e confronti fra generazioni donne e territorio comunicazione e media innovazione nuove tecnologie processi di integrazione, le famiglie migranti leadership politiche ed azioni intorno al Mediterraneo cambiamenti potere creativit  fragilit  economica e sociale sport educazione/formazione sostenibilit .

Una giornata per conoscersi, confrontarsi e dar vita a una rete stabile sul territorio per partecipare allo sviluppo locale nell’ambito di un dibattito nazionale.

Un’organizzazione che parte dal basso e chiama a discutere istituzioni, ordini professionali, sindacati, imprenditrici, associazioni, artiste e tutte le donne che abbiano qualcosa da dire.

Per saperne di più
giuliana.cacciapuoti@fastwebnet.it
gcck@fastwebnet.it
www.gcck.it
www.enterprisingirls.com/stati-generali-delle-donne-campania.htm
www.facebook.com/groups/630665220368302

Nella foto, donne a passeggio nel centro di Tunisi