Totò accademico. Il principe del sorriso arriva nell’Accademia di belle arti di Napoli. Il progetto espositivo, curato dalla scuola di scenografia, è stato realizzato in occasione delle celebrazioni dedicate all’artista per il 2017.
La mostra al primo piano dell’Accademia, allestita dal docente Enzo Gagliardi con gli allievi del corso di Scenotecnica, propone il valore culturale dell’artista nonché la  sua produzione cinematografica.
Fino al 31 gennaio 2018, undici grandi totem restituiscono la tipica sagoma di Antonio de Curtis proponendo locandine e foto buste insieme agli oltre 50 manifesti esposti, provenienti dalla collezione dell’Associazione Augusto Perez .
Inoltre si potranno ammirare 10 costumi di scena sapientemente riprodotti e  grazie a 5 installazioni interattive sarà possibile ascoltare le più celebri frasi e battute che hanno reso Totò protagonista della scena comica internazionale.
La mostra, che chiude l’anno di celebrazioni,  punta sulla capacità del comico napoletano di farsi maestro, ispiratore più o meno consapevole di una koinè, fatta di aforismi, perifrasi, metafore, tic linguistici, espressioni geniali entrate a far parte un po’ alla volta di un immaginario trasversale.
Il suo linguaggio resiste al tempo: le giovani generazioni educate dai suoi film, trasmessi in particolare sulle reti tv private, hanno assimilato le sue espressioni colorite, diventate un mito per tutti.
Per saperne di più
http://www.abana.it
In foto, uno scorcio della mostra