Novanta milioni per il welfare cittadino. E’ questa l’entit  del piano sociale di zona per la terza annualit  (2010/2012) presentato dal Sindaco De Magistris.
Uno strumento di sistematizzazione di tutte le politiche sociali offerte dall’ente di palazzo San Giacomo nelle varie aree di intervento (minori, immigrazione, disabili, donne in difficolt , anziani).
Sono previste azioni di sistema quali l’informazione, il monitoraggio e la valutazione dei servizi sociali. Promozione e sostegno al Terzo Settore, processi partecipativi, decisionali e programmatori svilupperanno come deve essere il welfare comunitario.
Saranno sperimentate anche nuove pratiche sociali come la creazione di Agenzie di Cittadinanza, d’intesa con il Centro di Servizio per il Volontariato (CSV), capaci di sensibilizzare i cittadini sulle problematiche più rilevanti della comunit  proponendo mete comuni di azione per sostenere ed incrementare la partecipazione e le esperienze di auto mutuo aiuto con forme di aiuto leggero a fasce sociali a rischio.
Sar  attuato il programma “Wel-Fare Comunit  a Scampia”, d’intesa con la Fondazione con il Sud, che si propone di raggiungere, investendo sulla comunit , gli obiettivi di assicurare continuit  alle iniziative gi  esistenti sul territorio, potenziare l’offerta, ampliare e riconfigurare la rete.
E’ inoltre prevista la sperimentazione della nuova social card destinata a sostenere circa 2577 famiglie in condizioni di forte disagio socio-economico, a fronte di 9.239.977 milioni di euro provenienti dal competente Ministero.

Per saperne di più
www.comune.napoli.it

In alto, uno scatto di Vincenzo Amato