“Suoniamo la città” riprende fiato dopo il lockdown. Il progetto finanziato da Mibact  e Siae nell’ambito del programma “Per chi crea” ricomincia da Peppe Servillo (ph Giovanni Izzo). L’ autore e cantante, tra i fondatori della Piccola Orchestra Avion Travel, sarà protagonista, giovedì 4 giugno alle 18, del primo dei tre incontri organizzati dall’Istituto Comprensivo Francesco Di Capua di  Castellammare di Stabia.
L’appuntamento coinvolge circa 110 ragazzi, allievi della scuola stabiese e componenti della Di Capua Eco-Logic Orchestra, l’ensemble nato con il progetto culturale e formativo ideato e diretto dai musicisti Elisabetta Ferraro e Maurizio Capone e realizzato insieme ai docenti musicisti Rosario Minetti, Antonio Del Prete, Lucio Miele.
All’incontro con Peppe Servillo seguiranno quelli con Federico Baroni (il busker di X-Factor e Amici) giovedì 11 e, infine, con la cantante Monica Sarnelli attesa per giovedì 18 giugno. Per ragioni di sicurezza tutti gli incontri si realizzano online, attraverso l’utilizzo di una piattaforma web dedicata.
Spiega la preside Rosa Vitale: «Sono stati proprio i ragazzi – sottolinea in proposito la preside Rosa Vitale – a chiederci di riprendere l’esperienza. Abbiamo dapprima verificato le possibilità tecniche per agire in tal senso e, infine, d’accordo sia con i responsabili della SIAE che con i docenti e lo staff del progetto, abbiamo riprogrammato alcune azioni del progetto che si rendono possibili attraverso l’uso della tecnologia già sperimentata con successo nella normale didattica scolastica d’emergenza».
La seconda fase di Suoniamo la città sarà tutta sul web e accessibile a tutti. «Cambia il modo – concludono i musicisti Elisabetta Ferraro e Maurizio Capone –  ma non la sostanza. Sarà più impegnativo per tutti ma in qualche modo dobbiamo reagire e “suonarle al Virus»,
 

RISPONDI