Grande ripartenza per la pizzeria “Il Piennolo” di Cetara all’insegna delle eccellenze della Costiera amalfitana che per l’estate 2020 introduce nel menu la sezione “100% Costa divina”. Nel locale che Gianluca D’uva ha aperto nel giugno 2019 a pochi metri dalla spiaggia del pittoresco borgo di pescatori della Costiera, da quest’estate accanto ad alici, colatura e sfusati amalfitani, ci saranno anche altre produzioni artigianali cetaresi.
«Abbiamo sempre fatto grande uso di prodotti del nostro territorio – dichiara Gianluca D’uva – ma dopo l’emergenza Covid-19 abbiamo deciso di sostenere ancora di più l’economia locale inserendo in carta anche altre specialità della nostra tradizione come il liquore Concerto e lo Spumone cetarese»
Lo speciale percorso di degustazione “100% Costa Divina” si apre
con la montanara Alici come Prima con pomodorini di Corbara e alici di Cetara, frutto della collaborazione tra Il Piennolo e Stefano Cavaliere, chef e patron insieme allo stesso Gianluca D’uva del ristorante Alici come Prima.
Dopo la montanara, gli amanti dell’innovazione possono continuare con la pizza Colatura di Alici in cui il pregiato liquido cetarese, prossimo all’ottenimento della DOP, va ad adagiarsi su pomodorini gialli di Corbara, vellutata di olive nere, primosale di Tramonti e zeste di sfusato amalfitano. Chi predilige, invece, le pizze della tradizione può lasciarsi conquistare dalla Margherita della Costiera con fiordilatte di Tramonti e pomodorini di Corbara.
Comune denominatore di questo percorso di degustazione è l’estrema leggerezza dell’impasto, opera di Carlo Fiamma, il primo pizzaiolo ad avere introdotto in Costiera la pizza “contemporanea”, caratterizzata da un cornicione più sviluppato. Il segreto della loro pizza è la conoscenza delle materie prime, dei lieviti e delle farine che Carlo Fiamma maneggia con passione e disinvoltura.
Per chiudere in dolcezza c’è l’ottimo Spumone cetarese prodotto dal bar Miramare, ubicato proprio di fronte alla pizzeria. Sul fronte beverage si può optare per i vini Costa d’Amalfi Doc delle Cantine Ida Giordano o per una birra artigianale, o ancora con il Concerto, liquore nato a Tramonti ma diventato patrimonio dell’intera Costiera amalfitana. 
Insomma… una storia d’amore che si completa con questa meravigliosa location, situata al centro del porticciolo di Cetara, a pochi metri dal mare.

Da sx Gianluca D’uva e Carlo Fiamma. In alto, tramonto al mare nella foto di Truong Trinh (da Pixabay)
La Margherita della Costiera
Pizza Colatura di Alici

RISPONDI