Giallo/ “Il volto della vita”, di Giorgio Gavina: intrighi e misteri nell’Italia degli anni ottanta

0
86

Nel romanzo “Il volto della vita” dello scrittore di noir e gialli Giorgio Gavina si narra una storia in cui, tra colpi di scena e misteri da risolvere, si trova il tempo per approfondire anche le dinamiche famigliari, e per riflettere su come gli esseri umani possano reagire ai traumi.
Ambientata a Milano nella seconda metà degli anni Ottanta, l’opera ha come protagonista Diego, un ventisettenne che sta passando un momento molto difficile della sua vita: un anno prima, infatti, ha subito una violenta aggressione in casa sua, che gli ha causato la perdita dell’occhio destro.
Suo padre, in particolare, è stato sconvolto dall’evento; è infatti convinto di essere il responsabile indiretto della disgrazia del figlio: non poteva essere che lui, con la sua attività ben avviata, la vittima designata dell’aggressione, forse per rapina o per sequestro o per una qualche inspiegabile vendetta.
La polizia alla fine non arresta nessun colpevole, né si riesce a comprendere il movente di quel brutale pestaggio; la mancanza di un motivo per quella violenza è un ulteriore dolore per Diego, che non riesce a reagire e si chiude in sé stesso.
Da sempre un ragazzo sportivo, socievole e pieno di vita, con una grande passione per la musica, improvvisamente si lascia andare mangiando senza freni e isolandosi da tutti, rinunciando anche a suonare il suo basso.
Diego si trasferisce quindi in montagna e trascorre le sue giornate da solo, nell’autocommiserazione; più che un’elaborazione del lutto appare come una resa definitiva alla sofferenza. A volte, però, qualcuno è disposto a tenderci una mano e ad aiutarci a risalire dall’abisso: nel caso del protagonista è una ragazza, Daniela, a riportarlo al mondo; i due giovani si piacciono subito e condividono i loro tormenti, rendendosi conto di non essere soli nei loro momenti difficili.
Daniela e Diego, dopo un periodo trascorso insieme, tornano a Milano: è giunta l’ora per il ragazzo di riprendere in mano la sua vita; comincia dalla musica, e dal riavvicinarsi alla sua famiglia e ai suoi amici. Diego ha però un tarlo nella testa che gli ricorda che c’è una priorità a cui non può sottrarsi: deve scoprire il perché di ciò che gli è accaduto, ma da dove partire se neanche la polizia è riuscita nell’impresa?
Giorgio Gavina presenta una storia avvincente in cui Diego compirà ricerche e seguirà delle piste che, tra rapimenti, omertà e corruzioni, condurranno a una serie di rivelazioni scioccanti. (Antonella Sessa)
IL LIBRO
Giorgio Gavina
Il volto della vita
Casa Editrice: Echos Edizioni
Collana: Giallo & neroGenere: Romanzo giallo
Pagine: 252
Prezzo: 15,00 €


Per saperne di più

Instagram
Facebook

RISPONDI

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.