Giornate europee del patrimonio. L’appuntamento è sabato 25 e domenica 26 settembre 2021. Torna la grande manifestazione culturale organizzata su iniziativa del Consiglio d’Europa in collaborazione con la Commissione UE, promossa in Italia dal ministero della cultura per attraverso la direzione generale musei.
Tema di quest’anno, “Heritage: All inclusive, vuole essere una riflessione sulla partecipazione inclusiva al patrimonio culturale per tutti i cittadini, senza distinzioni, condivisa dai Paesi aderenti alla manifestazione.
Sotto il segno dello slogan “Patrimonio culturale: tutti inclusi!”, saranno organizzate – nel pieno rispetto delle norme di sicurezza previste dall’emergenza sanitaria ancora in corso – aperture straordinarie e iniziative nei musei della rete campana, cui si accederà con orari e costi ordinari nelle giornate del 25 e del 26 settembre, mentre la sera del 26 le aperture serali avranno il costo simbolico di 1 euro (eccetto le agevolazioni e gratuità previste per legge).
Tutti gli appuntamenti sono pensati e realizzati per promuovere la conoscenza, la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio culturale campano nel segno dell’accessibilità e di un’inclusione sociale sempre più rafforzata e condivisa.
Così, visite guidate, presentazioni e incontri sul tema, laboratori e attività didattiche, spettacoli, performance artistiche ed esposizioni temporanee saranno l’occasione per partecipare alla grande festa europea delle GEP e per aprire spunti di riflessione e condividere azioni di sensibilizzazione sulla partecipazione inclusiva al patrimonio culturale.
Ecco gli hashtag ufficiali per seguire e partecipare on line alla manifestazione sono: #GEP2021 #patrimonioculturaletuttiinclusi #EuropeanHeritageDays #EHDs #inclusione #accessibilità

Per saperne di più
musei.campania.beniculturali.it
cultura.gov.it/gep2021

RISPONDI