Riprende il ciclo dei percorsi della creatività curati da Antonio Filippetti. All’Istituto dell’Enciclopedia Treccani ( in Via Vannella Gaetani, 27  nei pressi di Piazza Vittoria, Napoli)  mercoledì 9 ottobre alle 18 è dedicato ad un tema di grande attualità qual è quello che riflette sui linguaggi della comunicazione nella società attuale  sempre più dominata dallo strapotere dei social.
Ma la  supremazia di  questa tipologia comunicativa  comporta  diversi rischi non solo dal punto di vista meramente  emotivo ma rappresenta anche una forma di standardizzazione comportamentale che induce a   una vera e propria corruzione linguistica con esiti deleteri sia  in termini civili che culturali.
L’idea stessa  connessa a questi attuali  media di vivere in un eterno presente   con la  collegata  illusione di essere perennemente al centro  dell’universo, determina una banalizzazione di senso  che finisce per  distruggere il ruolo  e l’importanza   della memoria  e soffocare nel contempo  il desiderio progettuale del futuro.
Di  tutto questo si parlerà nel corso dell’incontro all’Istituto Treccani,  con le riflessioni e le testimonianze  di  esperti e  studiosi. Con Antonio Filippetti dialogheranno Bruno Pezzella, Ottavio  Ragone e Piero Antonio Toma, mentre ad Adriana Carli è affidato il compito di contribuire con letture delle tematiche affrontate.