La sfida del cambiamento parte dal web. Dal 10 al 21 novembre torna il festival internazionale del cortometraggio accordi#Disaccordi alla sua diciassettesima edizione.
La rassegna, diretta da Pietro Pizzimento e Fabio Gargano, è organizzata dall’associazione con una rete di partner e il sostegno della della Regione Campania. E si avvale di due giurie, una tecnica e l’altra artistica (con il montatore Giogiò Franchini, l’attrice Teresa Saponangelo e il regista Lamberto Lambertini).
Online tutti i film brevi, i cortometraggi d’animazione, i documentari e i making of. Provengono da 27 nazioni le opere: 127 selezionati su 3721 corti inviati da 116 Paesi.
Il festival si compone di sei sezioni in concorso : cortometraggi di fiction internazionali, nazionali e di registi campani; documentari brevi, corti d’animazione e making of; panorama di ogni sezione in concorso.
C’è anche la sezione fuori concorso che lo scorso anno ha entusiasmato il pubblico: i cortissimi: film brevi da pochi secondi a tre minuti. Non poteva mancare quest’anno, la sezione Quarantine time: un’esplosione di creatività narrativa in tempo di crisi.
In anteprima nazionale verrà presentato il cortometraggio di fiction Premio Oscar 2020, The neighbors’ window di Marshall Curry e il film breve più corto del mondo: Life del regista iraniano Mohammad Mohammadian.
Nella sezione internazionale ci saranno anche Anna di Dekel Berenson, presentato in concorso a Cannes e al Toronto film festival, il conturbante film argentino Y la lluvia También’ di Melchor Tame, 7 minutes di Christian Schneider sulla violenza contro le donne, e Silent movie di Melo Viana .
Al vincitore del cortometraggio nazionale e al regista campano vincitore andranno, con la riapertura delle sale cinematografiche, rispettivamente il premio di mille euro messo a disposizione dalla Film Commission Regione Campania e un crane cinematografico gentilmente offerto da Asci, scuola di cinema a Napoli. Partecipa, in questa sezione, pure Quaranta Cavalli diretto dal napoletano Luca Ciriello e presentato a Venezia,
Molto ricca la sezione di cortometraggi d’animazione in concorso: tra questi, La Grande Onda di Francesco Tortorella, con voci dei personaggi interpretate da Antonio Catania, Leo Gullotta, Fortunato Cerlino.
Per saperne di più
www.accordiedisaccordi.it 
tel. 0815491838
In foto, il logo della rassegna

.

RISPONDI