Il virus retrocede per effetto della vaccinazione collettiva e la cultura avanza. Con incontri anche in presenza. Sabato 29 e domenica 30 maggio nell’ambito del calendario del Comune di Napoli “Maggio dei Monumenti” doppio appuntamento organizzato dal Patto educativo di comunità “Olimpiadi dei Saperi Positivi” e l’associazione EnterprisinGirls.


Alle 11,30 al Polo museale della Pietrasanta di Napoli (via dei Tribunali) una conversazione a più voci sulla produzione delle sete di San Leucio dalla Real Colonia del Settecento a oggi.
Il primo anno delle Olimpiadi dei Saperi positivi si è concluso con una lectio magistralis di Stefano Zamagni che ha ricordato l’eredità dell’economista Antonio Genovesi, prima cattedra di economia nel mondo alla Federico II di Napoli nel 1754.
Ben prima del più famoso Adam Smith da cui lo distingueva la visione della materia, per Genovesi l’economia era civile per Smith politica. L’economia civile di Genovesi trovò concretezza nel primo esperimento di economia sociale della storia: la Real Colonia di San Leucio voluta da Ferdinando IV di Borbone.
Cosa rimane di quella visione economica? Tanto, molto di cui poter parlare. Lo faranno, dopo i saluti del padrone di casa Raffaele Iovine e della coordinatrice delle Olimpiadi dei Saperi Positivi Laura Colantonio, Candida Carrino direttrice dell’Archivio di Stato di Napoli, Giuseppina Narciso autrice della guida “Il belvedere di San Leucio” pubblicato da Colonnese editore, Francesca Vitelli presidente di EnterprisinGirls, Vittorio Giorgi Console onorario della Repubblica dell’Uzbekistan, Francesca Marone e Francesco Bifulco del Dipartimento Studi Umanistici della Federico II, Maria Assunta Giaquinto dell’azienda Silk & Beyond e Alessandro Manna dell’associazione siti reali onlus. Dalla storia alla contemporaneità: la valorizzazione di un patrimonio collettivo da condividere con le nuove generazioni.
Alla conversazione si accompagnerà un allestimento di tessuti classici e contemporanei prodotti dall’azienda Silk & Beyond per mostrare come le sete di San Leucio siano una tecnica interpretabile, per una azienda dotata di telai, nella modernità per realizzare il Made in Italy apprezzato nel mondo.  La mattinata sarà arricchita da un intrattenimento musicale con gli studenti del Liceo musicale Margherita di Savoia di Napoli.
Gli incontri si terranno nel rispetto delle norme sul distanziamento, per partecipare è necessario inviare una mail indicando la data in cui si intende partecipare a: info@polopietrasanta.it.
Nell ‘ambito delle iniziative delle Olimpiadi dei Saperi Positivi veicolate attraverso il Maggio dei Monumenti 2021, promosso dal Comune di Napoli, il 29 e il 30 maggio si svolgeranno conversazioni culturali a più voci sull’ importanza e sul valore delle attività legate alle sete di San Leucio.
Nella bellezza storicoartistica del complesso architettonico della Basilica della Pietrasanta e nel flusso vitale della piazzetta, si ragionerà del significato della tradizione e della identità territoriale che la memoria tutelata e valorizzata può garantire.
Un viaggio nel tempo per ritrovare strumenti, approcci  e opportunità di sviluppo sostenibile e globale, un viaggio nel tempo per non dimenticare ma per ritrovare la  semplicità e la ricchezza dell ‘ arte. Le Olimpiadi dei Saperi Positivi per un’ alleanza sul territorio e per il territorio. Se ne parlerà nel weekend di fine maggio ascoltando gli allievi e le allieve del Liceo musicale Margherita di Savoia.
Nellaefoto, San Leucio e la locandina dell’evento

RISPONDI