Premio Cultura di gestione 2019 al progetto napoletano AAA Accogliere ad arte (ph. StudioF64). Con questa motivazione: «A Napoli ha saputo creare una vera e propria comunità dell’accoglienza diffusa, fatta di cittadini e istituzioni, capace di valorizzare il patrimonio culturale e umano della città in un’ottica partecipata e innovativa. In particolare il processo di valorizzazione turistica “dal basso” ha generato nei cittadini consapevolezza e senso civico, arricchito il territorio, rafforzando la coesione sociale e promuovendo il senso di responsabilità condivisa del patrimonio comune».
In lista, 70 candidature presentate da associazioni, comuni, fondazioni, cooperative dove il lancio del bando rivolto  a progetti e  modelli per sei sezioni di gara.
Ecco gli altri vincitori: Scherìa Comunità Cooperativa (Tiriolo – CZ) sezione Innovazione sociale; Iside srl (Roma) sezione Rigenerazione urbana; Fondazione Polo del ‘900 (Torino) sezione Valorizzazione del patrimonio immateriale; Fondazione RavennAntica sezione Modello di gestione.
Assegnate anche cinque menzioni speciali a:  Comuni Mesagne e Latiano; Music Innovation Hub; del Comune di Siena; Comune di Cremona; Associazione Abbonamento Musei. La premiazione si svolgerà il 12 giugno  a Roma nell’ambito della seconda conferenza nazionale dell’impresa Culturale.
AAA Accogliere ad arte è una idea promossa da alcuni dei principali musei di Napoli, in collaborazione e con il sostegno di istituzioni e di aziende del territorio strategiche per la valorizzazione dei beni culturali e lo sviluppo del turismo.
Il premio Cultura della gestione è indetto da  Federculture, Agis, Alleanza Cooperative Italiane Turismo e Beni Culturali, Forum Nazionale del Terzo Settore e Anci.
Per saperne di più
www.accogliereadarte.it