Ricomincia da Jean-Michel Basquiat  Artecinema, Festival onternazionale  sull’arte contemporanea, a cura di Laura Trisorio, che si inaugura domani, giovedì 11 ottobre, alle 20, al teatro San Carlo.  Opening proprio con il film dedicato al singolare artista, Basquiat. Rage to riches realizzato da David Shulman. Per partecipare basta  accreditarsi on line sul sito www.teatrosancarlo.it o direttamente al botteghino del teatro pagando un diritto di prenotazione di 10 euro. La rassegna proseguirà fino al 14 ottobre all’Augusteo di Napoli, dalle 16 alle 24 con ingresso gratuito.
Nato a Brooklin
, da graffitaro, ha creato poi un tipo di pittura collage-style su tela. New York è il suo palcoscenico artistico che invade opere abitate da parole e colori energetici. Una vita breve, la sua, bruciata tra vagabondaggio, droghe e genialità. Lanciato sotto i riflettori dell’arte da Andy Warhol.
I documentari che verranno proiettati in lingua originale (con traduzione simultanea in cuffia) si concentrano, infatti, sui maggiori artisti, architetti e fotografi internazionali: sarà offerta al pubblico una preziosa occasione per comprendere la poetica degli artisti, per vederli al lavoro nei loro atelier e per mostrare l’evoluzione dei linguaggi dell’arte contemporanea.
E focus di questa edizione (la ventitreesima) sarà la fervente atmosfera artistica della Grande Mela  negli anni Ottanta attraverso film dedicati anche a Julian Schnabel, Robert Mapplethorpe. Ma si potrà osservare pure l’universo creativo di due metropoli come Berlino e Johannesburg.
Il Festival ha consolidato negli anni il proprio impegno nel sociale lavorando in sinergia con altre istituzioni cittadine. Oltre alle consuete proiezioni nei due teatri, sono previste, tra l’altro,  proiezioni per gli studenti delle scuole secondarie di Napoli e provincia presso l’Istituto francese e per i detenuti nella casa Circondariale di Nisida e nel Carcere di Secondigliano.
Nella foto, Basquiat con Warhol
Per saperne di più
http://www.artecinema.org/