Giovani musicisti per “Concertosa 2018. Suonare e lottare”. Alla Certosa e al Mueeo di San Martino di Napoli. Si parte domenica 27 maggio alle 10, 30. Sulla terrazza panoramica  della  Certosa  e  Museo  di  San Martino. Ad aprire questa quarta edizione saranno la Baby Song (foto) di Forcella nata all’interno dell’associazione Annalisa Durante, alla sua prima esibizione pubblica e l’ Orchestra Saxsmania, composta da 55 musicisti di età compresa tra i 10 e i 40 anni, provenienti dal quartiere Barra.
Quest’anno la manifestazione è dedicata alla memoria di José Antonio Abreu, il grande musicista ed educatore venezuelano, recentemente scomparso, fondatore del “ El Sistema”, il metodo integrato di educazione musicale pubblica e gratuita, soprattutto riservata ai bambini delle classi socioeconomiche più svantaggiate.
Quattro appuntamenti (il 27 e il 31 maggio e l’8 e il 17 giugno) e vedrà esibirsi, negli spazi magnifici della Certosa, bande e orchestre provenienti da quartieri difficili della città, dove le istituzioni che operano sul  territorio non si arrendono al degrado e all’emarginazione  e offrono ai ragazzi opportunità di emancipazione e di integrazione sociale attraverso ma attraverso progetti educativi e sociali.
Giovedì 31 maggio, alle 16.30, toccherà all’ Orchestra Sinfonica dei quartieri Spagnoli,  nata nel 2014 con un approccio pratico che si richiama al Sistema Abreu, e il “Coro Instabile” dell’Istituito Comprensivo Fiorelli, con un organico di circa centoquaranta alunni.
Venerdì 8 giugno , alle ore 16.30,  protagonisti saranno: il servizio diurno polifunzionale Angiulli di Santa Maria Capua Vetere con il progetto Talent, e l’ Orchestra Sanitansamble Junior nata nel 2015 per affiancare i ragazzi dell’Orchestra Senior e accogliere nel Rione della Sanità giovani di altre zone di Napoli, ispirandosi a “El Sistema” di Abreu.
Domenica 17 giugno, alle 10.30, chiuderanno la rassegna la Scalzabanda, una banda musicale di bambine e bambini del quartiere Montesanto di Napoli provenienti da famiglie di diversa estrazione sociale e culturale e Anfossi Simphony Orchestra, Banda della Città di Casandrino. I concerti sono compresi nel biglietto del museo .
La rassegna, promossa dal Polo museale della Campania,
con il sostegno di associazione Amici di Capodimonte, associazione Amici del Museo di San Martino e Le Nuvole-Casa del Contemporaneo, con il patrocinio del Comune di Napoli- nasce nel 2015 da un’ idea della direzione del Museo di San Martino.