“Il grattacielo degli animali” è lo spettacolo proposto dal Nuovo Teatro Sanità per il weekend. La pièce di Ariela Maggi e Sara Magrin è liberamente tratta da “La conferenza degli animali” di Erich Kästner. In scena, accanto alle autrici, Matteo Garattoni.
La mimesi con il mondo animale, ispirata dal libro, costituisce il nucleo della ricerca del lavoro teatrale per raccontare, in modo variopinto, il mondo attuale. Sempre martoriato da guerre, ingiustizie e povertà.
Dopo l’ennesimo fallimento della conferenza mondiale per la pace, gli animali del pianeta decidono di intervenire: per amore dei bambini è necessario obbligare gli adulti a far tacere i cannoni. Giraffe  leoni, pappagalli e delfini si incontrano al “grattacielo degli animali” per confrontarsi, elaborare una strategia, e infine agire. Hanno in mente un piano comune, da realizzare insieme, cercando di costringere i politici a fare passi concreti per la pace e contro la fame, la carestia e la miseria globali.
Al centro della storia, il confronto con la diversità, che si  mostra come  ricchezza e un’opportunità da cogliere: il punto di vista e le capacità di ciascuno permettono una comprensione più profonda della realtà e rendono possibile la cooperazione.
Sabato 9 febbraio e replica domenica 10 febbraio (ore 21.00). Info e prenotazioni al 3396666426 oppure all’indirizzo e-mail onfo@nuovoteatrosanita.it. Costo del biglietto intero 12 euro, 10 euro il ridotto (per under 25 e over 65).
In foto, un momento dello spettacolo
Per saperne di più
www.nuovoteatrosanita.it