Un centro campano per il coordinamento della progettazione europea per i finanziamenti alla ricerca. Ripartirà dalla proposta dello scienziato Marco Salvatore l’appuntamento di domani(22 febbraio) al Sabato delle Idee, pensatoio progettuale che mette in rete alcune delle migliori eccellenze scientifiche, accademiche e culturali del Mezzogiorno.
“Intelligenza artificiale, ricerca, etica e diritti nella sfida delle nuove tecnologie”: se ne discuterà alle  10 a Napoli nella sala conferenze della Fondazione Salvatore a Villa Sanfelice di Monteforte (Viale Gramsci n. 4 , ingresso anche da Via Riviera di Chiaia 9a)  con il Ministro dell’Università e della Ricerca, Gaetano Manfredi, il presidente del CNR, Massimo Inguscio e il presidente della Conferenza dei tettori delle Università Italiane, Lucio d’Alessandro.
Alla discussione, inserita anche nel programma di formazione e aggiornamento professionale dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, prenderanno parte Mauro Ceruti, professore ordinario di Filosofia e narrazione della globalizzazione all’Università IULM di Milano, Alessandro Fusacchia, coordinatore dell’Intergruppo Parlamentare sull’Intelligenza artificiale, Flavia Palazzi, responsabile dell’Ufficio di Europrogettazione della Fim Cisl Nazionale e Antonio Pescapè, professore ordinario di Ingegneria Informatica e direttore scientifico di DIGITA Academy all’Università Federico II di Napoli.
Ci sarà anche un videocollegamento internazionale con Julie Maxton, la prima donna a ricoprire dopo oltre 300 anni dalla sua fondazione la carica di direttore della Royal Society, la più antica accademia scientifica inglese.
Le conclusioni della discussione, saranno, invece, affidate a Monsignor Paglia presidente della Pontificia Accademia per la vita, anche per legare la riflessione del Sabato delle Idee all’assemblea in Vaticano (26-28 Febbraio 2020) promossa dalla Pontificia Accademia per la Vita, con la presenza di Papa Francesco, dedicata al tema dell’intelligenza artificiale.
Il Sabato delle Idee anticiperà da diverse angolazioni,
etiche, filosofiche e medico-scientifiche le nuove sfide che le tecnologie emergenti pongono oggi alle neuroscienze, alla fisica, alla genetica e alla vita umana attraverso l’intelligenza artificiale (foto), la robotica e le nanotecnologie.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

RISPONDI