San Giorgio a Cremano si lancia in un progetto di rinascita. Puntando sull’eredità culturale di un suo indimenticabile figlio. L’iniziativa si chiama Space. Rigenerazione e comicità sulle tracce di Troisi promossa dal
Comune di Ascoli Piceno con San Giorgio a Cremano, le organizzazioni Melting Pro, Associazione Space, Project Ahead, Sagapò Onlus, Dodici Stelle Onlus. Cofinanziata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della gioventù e del servizio civile nazionale e dell’Associazione Nazionale Comuni Italiana.
Una buona pratica di innovazione socio-culturale giovanile sperimentata in vari contesti territoriali nazionali e internazionali. Obiettivo: stimolare la creatività artistica e manageriale come strumenti di rigenerazione urbana. Valorizzando la settecentesca Villa Bruno come hub nazionale ma anche europeo, multidisciplinare per la creatività dei giovani.
Durerà 12 mesi, sarà articolato in una serie di azioni interrelate tra loro: tavoli di co-design e co-progettazione con giovani, operatori culturali, associazioni, studenti e istituzioni del territorio vesuviano, finalizzati a far emergere desideri e proposte per l’antica dimora, già da tempo vivace centro culturale.
Primo appuntamento: World Cafè mercoledì 15 luglio dalle 16 alle 18 proprio a Villa Bruno. Sarà un momento di dialogo sulla programmazione culturale che si svolgerà nella Villa. Per partecipare, basta inviare una mail sangiorgiospace@gmail.com entro il 12 luglio.
Ci sarà,inoltre, un percorso formativo per under 35 in management culturale dopo aver individuato 5 persone (con avviso pubblico) per una per una co-gestione sostenibile di Villa Bruno.
E creativi under 35 saranno coinvolti dal Premio Trosi per atelier sulla comicità dove verranno prodotte performance da presentare poi al pubblico.
In alto, la locandina dell’iniziativa

RISPONDI