Settimana dei Musei. Parte la prima edizione, dal 5 al 10 marzo. L’iniziativa nasce da un’ idea dal ministro dei beni culturali Alberto Bonisoli per ridisegnare le giornate di accesso libero ai musei statali.
Non poteva mancare il Museo e Real Bosco di Capodimonte (foto) che proporrà yoga, visite guidate alla collezione De Ciccio, laboratori di disegno, passeggiate in bici e camminate in cuffia. Per famiglie, giovani, sportivi.
Per tutta la settimana si potrà esplorare gratuitamente  il primo piano del Museo di Capodimonte dalle 8.30 alle 19.30 con la Collezione Farnese, l’Appartamento
Reale con il Salone delle Feste dotato di una nuova illuminazione, l’Armeria, la ritrovata Collezione Mario De Ciccio.
Il secondo piano, dalle 9.30 alle  17, con la mostra Depositi di Capodimonte. Storie ancora da scrivere, sarà visitabile con un supplemento di 4 euro.
Tra gli appuntamenti segnaliamo martedì 5 marzo, ore 15.00-16.30 / Yoga al Museo (Sala degli Arazzi, secondo piano) iniziativa della scuola guidata dal Maestro Luigi Sansone in collaborazione con i principali musei cittadini. Abiti comodi e chiari, plaid e tappetino: basta questo per chi abbia voglia di parteciparvi.
Infine, c’è la possibilità di usufruire di  visite guidate (4 al giorno) per conoscere la Collezione Mario De Ciccio, riaperta nel dicembre scorso, costituita , tra l’altro, da ceramiche persiane e ottomane, maioliche italiane, porcellane cinesi e giapponesi, porcellane italiane e di Meissen.
Oltre ai laboratori di architettura per i piccoli,  si può scegliere domenica 10 marzo, di camminare, guidati dal coach del gruppo e  da buona musica in cuffia, con lo sguardo spalancato sulle meraviglie botaniche del Real Bosco di Capodimonte. O in bicicletta  da Porta Grande a Porta Piccola, sostando per un po’ sull’area del Belvedere.
Per saperne di più sugli appuntamenti
 www.iovadoalmuseo.it

 

 

RISPONDI