Solidarietà a Villa Domi. L’antica dimora settecentesca napoletana, alla salita Scudillo (foto), accoglierà l’appuntamento Cenando sotto un cielo diverso (on the road) domenica primo dicembre.
Vi parteciperanno chef stellati,  pasticcieri, maestri panificatori, pizzaioli, produttori locali, cantine vinicole, bar tender, aziende agroalimentari d’eccellenza… In programma, anche un momento d’arte con  Davide Montuori che realizzerà un quadro in estemporanea  con le mille sfumature del vino e metterà all’asta le sue  prime opere realizzate in wine art. Metà del ricavato sarà devoluto in  beneficenza. Banditore d’eccezione, l’attrice Annalisa Insardà.
Sarà possibile passeggiare nelle sale della magnifica villa godendo delle sue bellezze architettoniche e gustando prelibatezze preparate dagli chef nelle postazioni allestite. Ingrediente principale delle specialità proposte: la gioia di donare a chi è meno fortunato di noi.
L’edizione invernale dell’iniziativa prevede, come ogni anno, un galà di beneficenza che si svolgerà giovedì 12 dicembre in un’altra bellissima sede, nel casertano, la tenuta San Domenico. In questa occasione, oltre a un parterre artistico d’eccezione che animerà la serata, saranno protagonisti ai fornelli: gli chef stellati Danilo Di Vuolo, Giuseppe Aversa, Michele de Blasio, Michele De Leo e Raffaele Vitale; i maestri panificatori Domenico Fioretti e Filippo Cascone; e il pastry chef Marco Aliberti.
Tre gli obiettivi della manifestazione: beneficenza, valorizzazione del territorio e appropriata  divulgazione dei suoi prodotti (e, dunque, della buona cucina ad essi direttamente legata). Inoltre, l’intenzione è quella di operare a sostegno delle persone con disagi psichici e di altra natura e avvicinare le persone cosiddette “normali” a persone che vivono situazioni di disagio, abbattendo la barriera dell’incomunicabilità.
La mission di dicembre: raccogliere denaro per acquistare giochi da donare durante il periodo natalizio ai bambini ospedalizzati al Santobono Pausilipon e all’ospedale Monaldi e  completare la raccolta fondi per la costituzione di un laboratorio ludico didattico per persone affette da sindromi schizofreniche.
Testimonial della kermesse: Floriana Messina – ex concorrente del Grande Fratello, ed oggi presentatrice, influencer, e nominata dai tifosi napoletani madrina della loro squadra del cuore – e l’attore Francesco Albanese.
Motore dell’idea, Alfonsina Longobardi – psicologa, sommelier e esperta di food & beverage – che ha voluto coniugare il suo impegno nel sociale alla sue competenze nel mondo del food, fondando l’associazione “Tra cielo e mare”  nel marzo 2013 (che organizza la serata).
La prima edizione dell’evento ha avuto come cornice nel 2014, il castello medioevale di Lettere, incastrato tra i Monti Lattari. Da allora il consenso del pubblico è sempre maggiore: oggi è divenuto uno dei più importanti appuntamenti legati al mondo della beneficenza e e dell’enogastronomia nel centrosud Italia.
Per saperne di più
https://www.facebook.com/events/3536832879661969/

RISPONDI