Arriva a Napoli, nella sala Hart in via Crispi. Fino al 15 giugno. Il Festival del Cinema Spagnolo, nato a Roma e giunto alla decima edizione. Dedicato al cinema spagnolo e latinoamericano di qualità, il Festival – organizzato da Exit media – porta in città una selezione di film inediti di recente produzione, tra i più amati e premiati della stagione cinematografica spagnola, spaziando dalla black comedy al noir, passando per il road movie e il musical.
Per questa occasione, il Bistrot Hart – che da febbraio ha il menu firmato dalla chef stellata Marianna Vitale di Sud Ristorante – propone un menu España, a cura dello chef Carlos Peña Pérez ispirato dai film in programmazione accostando a ciascuno un piatto tipico della grande cucina iberica: al film “A cambio de nada” – ambientato nelle periferie di Madrid – la Croqueta de jamon, regina indiscussa dell’alta cucina popolare di quelle zone. E ancora alla pellicola “La próxima piel”, ambientata sui Pirenei Catalani, lo chef accosta lo Xató di acciughe: uno dei classici più sconosciuti della cucina catalana, ovvero un’insalata croccante di scarola, acciughe e olive condita con salsa “xato”, a base di olio evo, mandorle, nocciole e pomodoro arrostito.
Non mancano la Tortilla stufata, popolare frittata spagnola a base di patate, il Pincho moruno di pollo con pisto, il Pimiento del piquillo ripieno di baccalà, il Tartufo di cioccolato e olio di oliva, versione tapa dolce della tradizionale merenda dello spagnolo mediterraneo. Tutti i piatti sono serviti anche come tapas di cui il 15 giugno ricorre la giornata internazionale #tapasday. Il biglietto singolo costa 6 uro. L’abbonamento per tutti i film è di 15 euro.

In foto, una delle specialità dello chef per il Festival del cinema spagnolo
Per saperne di più
www.cinemaspagna.org  – https://hartnapoli.it/