L’ex Manifattura tabacchi si riqualifica in residenza universitaria della Parthenope. Venerd 31 maggio, ore 11.30 a Villa Doria D’Angri, via Petrarca 80, la presentazione del progetto di collaborazione che vede l’ADISU Parthenope in convenzione con l’ONAOSI per l’apertura della prima residenza universitaria italiana con fondi privati.
Situata a pochi passi dalla Stazione centrale, in un’area di riqualificazione urbanistica, la struttura, di propriet  dell’Universit  Parthenope, nonch sede della nuova Facolt  di Scienze Motorie, ha una capienza di 180 posti studio, di cui 8 dotati di accessi e servizi per persone con disabilit  motorie.
L’ONAOSI, ente che eroga prestazioni e servizi agli orfani e ai figli dei contribuenti medici chirurghi, odontoiatri, veterinari e farmacisti, si è riservata l’uso, in convenzione, di 100 posti studio. Gli studenti universitari potranno accedere alla struttura a partire dal prossimo settembre (Anno Accademico 2013/2014) e avranno diritto a numerosi servizi mensa, connessione internet, emeroteca, rimborso ticket sanitari, copertura assicurativa per infortuni, rimborso dell’imposta di soggiorno, se prevista, servizio di navetta per il centro citt , pulizie, lavanderia a gettone e parcheggio.
All’interno della cittadella sar  presente il personale ONAOSI per assicurare agli ospiti, oltre alle normali prestazioni di ricettivit , l’assistenza da parte del personale educativo e del servizio sociale, sportello di counselling educativo, attivit  di tutoring, informazioni su eventi culturali e opportunit  formative. Saranno inoltre previste attivit  ricreative, formative, corsi interni e conferenze.

Ecco il programma

Saluti
Claudio Quintano (Rettore Universit  Parthenope)

Presiedono Vincenzo Carpino (C.d.A. ONAOSI)

Interventi
Alberto Carotenuto (Pro-Rettore Universit  Parthenope)
Serafino Zucchelli (Presidente ONAOSI)
Bruno Zuccarelli (Presidente Ordine dei Medici di Napoli)
Vincenzo Santagada (Presidente Ordine dei Farmacisti di Napoli)
Corrado Pacelli (Presidente Ordine dei Veterinari di Napoli)
Annamaria Palmieri (Assessore Scuola e Istruzione Comune di Napoli)
Caterina Miraglia (Assessore Istruzione e Cultura Regione Campania)

Conclude
Stefano Caldoro (Presidente Giunta Regionale Campania)

ufficio Stampa ufficiostampa@adisuparthenope.org

Nella foto, la nuova residenza universitaria