La purezza, la bellezza dell’arte si propaga in tutta la sua forza, senza vincoli, attraversando l’epidermide, annullandola in favore un sentire nuovo. “Senza Pelle” è il titolo della mostra di Ludovica Bastianini al Plaza Sorrento Hotel, a cura di Manuela Esposito e Caterina Ianni. La mostra, aperta al pubblico fino a tutto il mese di gennaio 2015, è organizzata dalla Wonderwall Art Gallery di Sorrento, in collaborazione con la direzione del Plaza Hotel, una dimora dall’atmosfera raffinata in perfetta armonia con la suggestione creata dal percorso espositivo dell’artista napoletana.
«I soggetti che scelgo sono donne, come me– racconta la Bastianini- persone sulle quali trasferisco i miei sentimenti, loro sono il mio specchio attraverso il quale interpreto la realt  delle donne, oggi. Tutto ciò non avrebbe ragione d’esistere senza la fotografia, che è il punto di partenza e il punto di arrivo delle mie composizioni». I mille modi e mondi dell’essere donna come la lotta contro gli stereotipi, animano la ricerca di Ludovica. Un percorso che passa attraverso stadi e metamorfosi; la donna, dapprima supporto pittorico, una sorta di quadro vivente che accoglie l’impasto cromatico, diviene in contemporanea oggetto di studio e infine il soggetto delle sue rappresentazioni fotografiche.
Un linguaggio quello di Ludovica estremamente delicato, mai esasperato, mai eccessivo e in generale sempre al femminile. Forse perch la sua esplorazione artistica tramite in mezzo fotografico parte proprio dal autoritratto per poi trasportare al di fuori di s, un modo di sentire, di vivere “senza pelle” che le appartiene, in cui si può riconoscere. «Si può scorgere su questi corpi dipinti la malinconia del blu o del grigio- parla Caterina Ianni- la purezza del bianco, la profondit  dell’ocra, la forza del rosso, nonch colori capaci di evocare sentimenti che ci appartengono e distinguono».
L’evento è organizzato dalla Wonderwall Art Gallery, un nuovo spazio a Sorrento dedicato all’arte, inaugurato appena lo scorso 9 agosto 2014, con un riscontro assolutamente positivo, in quanto risultava essere una mancanza sul territorio. «Aprire una galleria d’arte a Sorrento è stata e sar  per me una grande sfida -afferma Manuela Esposito- oltre che una missione poich da anni non esisteva una galleria d’arte, caso anomalo per una citt  come Sorrento, la terra delle sirene, una tra le più affermate mete del turismo internazionale con il suo ricco patrimonio culturale artistico. Ho iniziato questa avventura motivata da una grande passione, un’aspirazione alla qualit  e l’intento di creare un luogo di comunicazione dove l’arte incontra la formazione, grazie a un programma mirato che consentir  alle nuove generazioni, alla cittadinanza e al pubblico internazionale, di avvicinarsi al mondo delle arti visive».
Uno spazio espositivo dinamico e interattivo, che sostiene la ricerca e la promozione delle arti visive, puntando i riflettori sulle opere d’arte, frutto di produzioni locali e non solo, senza alcuna distinzione di epoche (dall’Ottocento ad oggi), correnti, territori, ed accomunate dell’intento di rappresentare una produzione di qualit . Una solida realt  al servizio della contemporaneit , sia a livello di scoperta della nuova generazioni di talenti emergenti che di artisti affermati, guidata della passione che accomuna lo staff della galleria. «Intendiamo sostenere l’arte mossi dal desiderio di promuovere le più interessanti produzioni moderne e contemporanee. Mission che sosterremo, non solo attraverso le esposizioni ma anche con laboratori, workshop e concorsi per talenti emergenti, gi  in programma per il prossimo anno. Non vogliamo che Wonderwall diventi un asettico contenitore di opere d’arte bens un attivo centro culturale polifunzionale».
Attualmente la galleria ospita la mostra “Seduzione barocca” di Andrea De Carvalho, con le opere dell’artista brasiliana in parte inedite e in parte esposte alla III Biennale di Malindi e alla 54Biennale di Venezia. La personale, a cura di Manuela Esposito, Caterina Ianni e Federica Barile, permette di conoscere la sua maturit  artistica e forza espressiva, caratterizzata dall’uso distinto di materiali, come ceramica, ferro, pittura e object trouv, illuminati dal ricco cromatismo.

Hotel Plaza
via Fuorimura 3- 80067, Sorrento(NA)
tel. 081 8782831

Wonderwall art gallery
Corso Italia 26- 80067, Sorrento
Tel. 366 3366304

Nelle foto, In alto, un lavoro in mostra. In Basso, Ludovica, al centro Manuela Esposito