Maxischermo al Museo e Real Bosco di Capodimonte. Torna la rassegna a cura di Maria Tamajo Contarini, organizzata in collaborazione con la società Red Carpet e realizzata grazie ai fondi europei del progetto “Napoli è l’arte”, finanziamento POC-Programma Operativo Complementare 2014-2020 della Regione Campania. In continuità con le precedenti rassegne cinematografiche: La settima arte. Cinema e pittura (novembre 2017-gennaio 2018) e Napoli nel cinema (19-25 luglio 2018 e poi ogni ultimo giovedì del mese in Auditorium fino al 28 marzo 2019).
Da martedì 23 a domenica 28 luglio alle 21, il prato davanti alla Fagianeria (foto) si trasformerà in una grande area estiva gratuita, allestita con sedie a sdraio, sedie da regista e stuoie.
Pittori di cinema il tema di questa di quest’anno: sei pellicole dedicate al principio della trasversalità nell’arte, ovvero una selezione di film realizzati da registi divenuti artisti e, viceversa, artisti che trasferiscono il loro linguaggio creativo nella regia.
 Si parte martedì 23 luglio (ore 21.00) con Blow up di Michelangelo Antonioni per chiudere domenica 28 luglio (ore 21.00) con Amarcord di Federico Fellini. Ingresso gratuito. Il pubblico è invitato a portarsi un telo o una copertina da casa per sedersi sui prati.
Altri dettagli li svelerà domani  Sylvain Bellenger, direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte alle 12, affiancato da Patrizia Boldoni, consigliera del presidente della Giunta Regionale della Campania per i temi inerenti ai beni culturali e presidente Comitato scientifico regionale delle Arti e Cultura e dalla curatrice della rassegna.
Per saperne di più
http://www.museocapodimonte.beniculturali.it/