Shakespeare visto da Laura Angiulli. Che ne rivisita “La bisbetica domata” in scena da stasera nel teatro dei Quartieri Spagnoli che guida da anni, Galleria Toledo.Al centro il travestimento e lo scambio dei ruoli.
A scena aperta, si annuncia  cosa sta per avvenire: è il teatro nel teatro. La 
bizzarria di un signore al ritorno dalla battuta di caccia spinge a prendersi gioco di un cencioso e ubriaco Sly, di punto in bianco fatto credere a se stesso ricco e potente, per il solo piacere della burla.
Gli attori propongono il gioco,  lieve come la credulità e bonarietà del vecchio Battista, padre di Caterina e Bianca, che vuole far maritare le belle figlie. Intorno la diabolica Caterina e Petruccio, poi Bianca e i suoi pretendenti – un complesso intrecciarsi di travestimenti che si fanno e si disfano in un batter d’occhio…
Caterina è traboccante di vita, dapprima aggressiva e violenta nella difesa di un “essere donna” fuori dalla norma e, in seguito, capace di amare, desiderare e condurre i fatti con infinite sfumature emotive.
Non domata, ma scaltra per necessità: si mostrerà sottomessa al suo amato Petruccio  con l’obiettivo di un miglior profitto della vita coniugale.
Diretti dalla stessa Laura che cura anche la drammaturgia, in scena Federica Aiello, Giovanni Battaglia (foto), Michele Danubio, Antonio Marfella,  Andrea Palladino, Caterina Spadaro, Antonio Speranza.
Per saperne di più
Galleria Toledo teatro stabile d’innovazione
Via Concezione a Montecalvario, 34 – 80134 – Napoli
Orari: 29 e 30 novembre / 5 e 7 dicembre ore 20.30;
1 e 8 dicembre ore 18.00
segreteria.galleriatoledo@gmail.com
tel 081425037
http://galleriatoledo.info/