Un simbolo neutro, no gender, un segno che non specifica l’espressione di genere: “Adotta un asterisco”. E’ questa l’idea avanzata, nella comunicazione scritta, dal coordinamento Pari Opportunità e Politiche di Genere della Uilcom Campania, condiviso dall’Assessorato alla trasparenza del Comune di Napoli.
Il progetto nasce dall’esigenza di superare lo stereotipo che il linguaggio generale usa, specialmente in forma scritta, indicando esclusivamente l’espressione di genere maschile. Si pone l’obiettivo di incidere sulla forma mentis di chi scrive rivolgendosi alle persone, ed in quanto tali di genere non necessariamente e preliminarmente definito.
Una piccola rivoluzione nella comunicazione tra persone, partendo da quella nel mondo del lavoro, che supera la schematizzazione di un linguaggio obsoleto e poco rispettoso di tutta la comunità maschile/femminile/lgbtqi.
Condizione necessaria e sufficiente alla riuscita di un’operazione culturale di tale portata è la realizzazione di sinergie e la Uilcom Campania ha individuato nel Comune di Napoli un partner ideale in considerazione della sensibilità mostrata sulle tematiche di genere.
Il coordinamento Pari Opportunità della Uilcom Campania come prossimo passo sottoscriverà un Protocollo operativo comune con gli amministratori di palazzo san Giacomo, finalizzato all’adozione dell’asterisco, in tutte le comunicazioni scritte all’interno della struttura organizzativa e politica, invitando innanzitutto il proprio management a siglare un “patto di adozione dell’asterisco” e ad apporre il logo NOGENDER in calce alla corrispondenza ed ai provvedimenti amministrativi emanati da chi aderisce al patto.
#adottaunasterisco

RISPONDI