Una croce al centro e il vuoto intorno sono il contenitore ridotto ai minimi termini in cui si muovono, con  un rituale di gesti lenti, i due protagonisti di Ecce Virgo (foto) storia di una monaca di clausura,  appena andato in scena negli spazi del teatro La giostra di Napoli. Presentato da SoundFly Produzione, drammaturgia e direzione di Angela Di Maso, Ecce Virgo ha come protagonisti in scena Gianni Lamagna e Francesca Rondinella, già noti per le loro esecuzioni canore, che danno ora prova di grande abilità nel tenere incollati il pubblico in uno spettacolo dove le parole da sole costruiscono scenografie, ricamano abili trame e trovano la strada per smuovere coscienze.
La storia è una delle tante che dai tempi del cristianesimo, del celibato e ancor più della clausura sono consumate tra le mura ecclesiastiche. Desideri d’amore, di contatto, semplice normalità che per chi sceglie o e costretto ad abbracciare l’ordine monastico diviene fantasia inaccessibile, torbida libidine o peccato inconfessabile.
Ed è proprio la confessione il fulcro della scena, che vede Angelica, una giovane monaca di clausura, confessare il suo peccato non per espiarlo ma per condividerlo. Come fare senza rischiare di essere cacciata via dal convento e dover poi affrontare la peggiore tra le sue paure, il mondo vero, fuori dalle grate della clausura? L’unico modo possibile è la condivisione con chi è come lei. Immersi in una sorta di zona grigia, in bilico tra incubo e realtà, tra il dentro e il fuori, le torbide confessioni sono il pretesto per una messa a fuoco sull’importanza dell’amore e sulle tragiche conseguenze che chiunque può subire privandosene.
Angela Di Maso, con le sue drammaturgie ha vinto importanti premi e riconoscimenti nazionali e internazionali (Ruzzante, Fersen, Quasimodo); segnalata al Piccolo di Milano come migliore autrice, e premiata col prestigioso e storico Franco Enriquez per la migliore drammaturgia italiana. I suoi testi sono stati raccolti in Teatro, Guida editore, libro che a poco meno di tre mesi dall’uscita ha superato le 1000 copie vendute.

Ecce Virgo – Storia di una monaca di clausura
drammaturgia e regia Angela Di Maso
Testo vincitore del Concorso Nazionale di Drammaturgia “Fabrizio Romano”
con: Gianni Lamagna, Francesca Rondinella
musica Angela Di Maso, Arvo Pärt
elementi scenici Armando Aloisi
costumi Francesca Loreto
disegno luci Cinzia Annunziata
trucco Silvia Manco
assistente alla regia Annachiara Pierleoni
SoundFly Srl Produzione