Tutti almeno una volta nella vita a Napoli passando per Piazza del Plebiscito hanno provato ad attraversarla bendati passando tra i cavalli di Canova, accompagnati dalle grida e dalle risate degli amici mentre molto probabilmente andavano a sbattere contro qualche passante o si ritrovavano seduti al tavolino del Gambrinus senza volerlo.
Tutti almeno una volta ci siamo ritrovati con gli occhi coperti, smarriti, persi nel senso che più di tutti ci sembra indispensabile, al buio cercando la strada maestra tra i sampietrini della piazza. Ebbene leggenda metropolitana vuole che mai nessuno sia riuscito a passare bendato tra i cavalli. Perché nessuno fino a oggi ha avuto a disposizione la nuova audioguida del Museo Cappella di San Severo.
E allora forse non riusciremo lo stesso a sconfiggere il buio a Piazza del plebiscito ma potremo osservare con occhi nuovi le bellezze della cappella più conosciuta al mondo.
Infatti da dicembre (oggi, giorno 3, ricorre la giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità) il Museo Cappella Sansevero in collaborazione con l’associazione naazionale subvedenti ODV dà alla luce un nuovo progetto per le pari opportunità, per rendere più fruibile la visita guidata. 
Descrivedendo Sansevero, questo è il nome del progetto, si pone l’obiettivo di rendere accessibile il patrimonio storico-artistico del museo, attraverso modalità di accoglienza mirate per un percorso di visita inclusivo per le persone ipovedenti.
L’iniziativa è stata presentata da Maria Alessandra Masucci, Presidente Museo Cappella Sansevero, Rosa Garofalo, direzione e coordinamento progetti Associazione nazionale subvedenti ODV e responsabile relazioni esterne DescriVedendo e Marco Boneschi, curatore del progetto.
Con questa nuova audioguida gratuita a disposizione di tutti che descriverà l’intera cappella, il Cristo Velato concentrandosi poi sulla Pudicizia e sul Disinganno il Museo permetterà a tutti di apprezzare i capolavori presenti. 
DescriVedendo Sansevero prevedere un tour speciale della durata di 25 minuti dove degli intermezzi musicali e la voce narrante dell’attore Riccardo Mei accompagnano il visitatore  alla scoperta delle opere della cappella barocca attraverso una descrizione minuziosa anche ambientale che permettere alle persone con disabilità visive di potersi muovere liberamente nello spazio in cui si trovano.

Nelle immagini, la Cappella con il suo magnifico Cristo velato e l’audio per gli ipovedenti

Chiunque potrà fare esperienza e tesoro, calandosi per un attimo a occhi chiusi nella bellezza del luogo. La tecnologia a favore di tutti per abbattere sempre più barriere. Del resto il Museo non è nuovo a questi esperimenti per dei percorsi sempre più tranquilli e fruibili a tutti, come il progetto Sansevero il LIS per visite guidate speciali a persone sorde e Sansevero in Blu per i ragazzi con disturbo dello spettro autistico.
©Riproduzione riservata
IL PROGETTO
DescriVedendo Sansevero
a cura del Museo Cappella Sansevero
in collaborazione con l’Associazione Nazionale Subvedenti ODV
L’audioguida contenente il tour speciale verrà fornita gratuitamente a tutti coloro che hanno una comprovata disabilità visiva.
Durata della visita: 25 minuti circa.
Per saperne di più
https://www.museosansevero.it/

RISPONDI