Concerti di Mezzanotte a Ravello con la coreana Sun Hee You, (foto) talento cristallino del pianoforte. Che riempirà di musica la notte del 9 agosto (ore 23). Al festival della costiera amalfitana proporrà in apertura la Sonata in do minore (la ventunesima, 1828) di Franz Schubert, sintesi straordinaria fra l’influsso di Beethoven e il lirismo intimo tipico di Schubert. Sun Hee You ha appena registrato un grande successo personale come special guest all’Alchemaya tour di Max Gazzè, nello splendido scenario delle Terme di Caracalla.
A Ravello seguiranno cinque Preludi op. 15 (1896) di Aleksandr Skrjabin, oscillanti fra l’omaggio a Chopin e il tipico lirismo interiore del compositore russo. Anche i Preludi di Sergej Rachmaninov sono ricalcati idealmente sull’imprescindibile modello di Chopin, differendo anche nelle dimensioni più vaste.
Chiudono il programma le Variazioni op. 41 del compositore ucraino Nikolaj Kapustin, classe 1937, allevato al Conservatorio di Mosca nella classe del celebre didatta Alexander Goldenweiz’er, che ha scritto più di settanta pezzi per pianoforte solo.
Sun Hee You, vive in Italia ormai da vent’anni dove si è anche innamorata. Nata a Seoul, ha studiato alla prestigiosa Yewon School nella capitale sud-coreana e al Conservatorio di Santa Cecilia di  Roma ha conseguito il diploma con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Santa Cecilia di Roma.
Si è poi perfezionata all’Accademia musicale di Firenze con Lazar Berman e Valentina Berman e all’Accademia di Santa Cecilia in Musica da Camera con Rocco Filippini. Ha inoltre avuto l’opportunità di lavorare con artisti rinomati come Bruno Canino, Oxana Yablonskaya, Paul Badura-Skoda e Boris Petrushanskij.
Per saperne di più
www.ravellofestival.com