Si parla di musica. Nel talk online Off Record – progettare un futuro possibile diretto da Patrizia De Mennato e prodotto da Villa di Donato. Dalle dinamiche delle case discografiche al giorno d’oggi al mercato della strumentazione musicale: la puntata condotta domani, sabato 6 marzo, alle 19 da Brunello Canessa avrà come ospiti Lino Vairetti e Leopoldo Brancaccio. 
Leopoldo Brancaccio, batterista, classe 1961, è il proprietario di Acustica Napoli, il più importante music store del mezzogiorno punto di riferimento per migliaia di musicisti ai quali dedica amicizia e professionalità.
Con Leopoldo si discuterà di quanto è cambiato il sistema di vendita ed assistenza nel settore degli strumenti musicali, in seguito al triste declino di punti di riferimento quali Via San Sebastiano a Napoli o Denmark Street a Londra.
Lino Vairetti, fondatore degli Osanna (foto, all’inizio degli anni settanta) e annoverato tra i padri del prog italiano che insieme ai musicisti della PFM e del Banco hanno fatto parte dell’area anticonformista degli anni ’70 in contrapposizione al mercato discografico dettato da Sanremo e daile etichette, è un vero simbolo per la sua generazione e un esempio per le successive.
Ideatore e direttore artistico del marchio Afrakà mette in scena molti musical legati sia alla musica rock che alle tradizioni popolari campane, dando vita, fra l’altro, all’Afrakà Rock Festival.
Con Lino ci si soffermerà sulle case discografiche e su come hanno in qualche modo influenzato la impressionante creatività degli anni ’60 e ’70 in parallelo alle dinamiche attuali.
Si può seguire la diretta anche su questo link.

:



RISPONDI