Pensare il presente. Domani, sabato 21 novembre, dalle 11 alle 17 la maratona dedicata alla filosofia: sei ore in streaming con i più grandi filosofi mondiali. La maratona è ideata e realizzata dalla Fondazione De Sanctis, in collaborazione con il centro per il libro e la lettura, per raccontare la contemporaneità attraverso la filosofia.
La Fondazione De Sanctis nasce nel 2007 su iniziativa dell’architetto Francesco De Sanctis, pronipote del critico letterario irpino in seguito dell’acquisizione di un lascito di famiglia costituito dall’archivio personale e dalla biblioteca dell’illustre antenato.
Un ciclo di interventi e riflessioni sulle tracce della Giornata Mondiale della Filosofia di quest’anno: «L’edizione 2020 – scrive l’Unesco –  vuole invitare il mondo intero a riflettere sul significato dell’attuale pandemia, sottolineando la necessità, più che mai, di ricorrere alla riflessione filosofica per affrontare le molteplici crisi che stiamo attraversando».
Una staffetta con oltre 30 ospiti internazionali moderati Marino Sinibaldi, Paolo Di Paolo, Pietro Del Soldà, Marco Filoni, Corrado Augias e Martino Mazzonis.
Interverranno: Giorgio Agamben, Ètienne Balibar, Alfonso Berardinelli, Laura Boella, Annarosa Buttarelli, Massimo Cacciari, Victoria Camps, Giuseppe Catozzella, Adriana Cavarero, Gianrico Carofiglio, Israel Covarrubias, Jean Louise Cohen, Manuel Cruz, Franca D’Agostini, Umberto Galimberti, Ernesto Galli della Loggia, Jose Gil, Antonio Gnoli, Michela Marzano, Giacomo Marramao, Chantal Mouffe, Marisela Lopez Zaldivar, Luisa Muraro, Angel Octavio Alvarez Solis, Pier Aldo Rovatti, Santiago Zabala (foto), Donald Sassoon, Fernando Savater, Boaventura De Sousa Santos, Mario Telò.
L’evento – in partnership con Aci, Rai Cultura, Rai Radio Tre, Il Libraio, Croce Rossa Italiana, in partnership istituzionale con la Corte dei Conti e in collaborazione con Cepell– conferma la vocazione della Fondazione De Sanctis per la promozione di iniziative dedicate alla diffusione della cultura.       

.

RISPONDI