Non ci sono regole né limitazioni: nella zona libera tutto è concesso purché il filo conduttore sia l’arte in tutte le sue forme espressive. Freezone (foto) è il titolo della mostra collettiva che inaugura domani 19 giugno, ore 18.30 da AM Studio art Gallery, lo spazio espositivo nel cuore del Vomero che da febbraio ha dato grande visibilità alle risorse creative del territorio, proponendo una combinazione di eventi d’arte e incontri culturali. Sulla scorta di questi primi cinque mesi di vita dello spazio polifunzionale, Freezone, vuole fare il punto della situazione, creare un confronto tra artisti che adottano linguaggi differenti.
Tra nuove e vecchie collaborazioni, Freezone mette insieme quattordici artisti tra scultori, pittori e fotografi: Maurizio Bonolis, Gianluca Carbone, Maria Pia Daidone, Valerio De Meis, Francesca Di Martino, Silvio Formichetti, Gabriella Gorini, Kristina Milakovic, Alessandro Minervini, Antonio Minervini, Raffaele Miscione, Luisa Russo, Massimo Sirelli, Paco Slate.
Così, paesaggi surreali di Kristina dialogano con i ritratti di Francesca, le astrazioni cromatiche di Raffaele, i pastelli di Valerio, i dolci robottini di Massimo, gli estintori personalizzati di Paco, le geometrie di Antonio e così via.
Dopo la direzione artistica dell’Art Point BP Med, i collettivi con l’associazione La Fenice e la direzione del progetto ODCEC – Cultura Energia Economia, Antonio Minervini, artista e gallerista, decide di scommettere sulla cultura, di credere fino in fondo  che questa possa essere un viatico per lo sviluppo economico della città. Ci crede al punto tale da aprire un suo spazio, AM Studio, per dare visibilità ai molti talenti di cui Napoli abbonda.
La mostra è aperta al pubblico fino al 7 luglio.

AM Studio Art Gallery
Via Massimo Stanzione 10 – Napoli
Dal 18 maggio al 5 giugno
Orari e giorni: dal lunedì al venerdì, ore 16-20; il sabato ore 10-13
Info e contatti: Antonio Minervini minervini@studioaml.it – 392 0860931
Alessandro Minervini: a.minervini.work@gmail.com  – 393 4714198