Dall’architetto Paola Pozzi, presidente dell’associazione culturale Frame ars artes, riceviamo e volentieri pubblichiamo la lettera al sindaco di Napoli Luigi de Magistris, con una proposta per i gestori di ristoranti e pizzerie.

di PAOLA POZZI

Al sindaco de Magistris

Abbiamo letto tutte le nome di sicurezza alle quali devono attenersi i gestori di ristoranti e pizzerie. Locali che avevano prima dell’avvento Virus la possibilità di ricevere molti clienti ora attenendosi alle norme possono accoglierne meno della metà.
Cosa comporta questo? Licenziamento di buona  parte del personale o addirittura la chiusura dell’attività. Ma ecco il segreto di Napoli. Il clima meraviglioso che ci distingue da tutte le altre metropoli.
I napoletani vivono per strada!  E  Napoli è piena di spazi  all’aperto – piazze e strade già pedonali-   che possono accogliere degnamente queste attività.
Noi proponiamo che il Comune dia ai gestori che ne faranno richiesta, senza pagamento di  alcun onere e per un periodo limitato  (per esempio fino a ottobre), la possibilità di occupare spazi pubblici .
Ombrelloni e tavolini quindi ad occupare una quantità di spazio più o meno della stessa dimensione di quello posseduto dal gestore ed   essendo all’aperto,   le distanze di sicurezza  sono inferiori a quelle stabilite per ambienti  al chiuso.
Quindi non dovrebbero essere utilizzate strutture con protezioni di plastica o stoffa… tutto all’aperto. Solo ombrelloni…e soprattutto tutto eliminabile subito dopo l’emergenza. Ovviamente avrebbero questa possibilità coloro che non hanno spazio all’esterno per gestire la loro attività. Quante piazze e quante strade potrebbero essere disponibili subito.
Un esempio?
Per il centro:  piazza del Gesù, piazza Banchi nuovi, piazza San Domenico,  piazza Carità, piazza Municipio, via Cervantes, piazza Carlo III, piazza del Plebiscito (foto), piazza dei Martiri, via Carducci, via Riviera di Chiaia, via  Caracciolo, via Chiaia,  e ancora e ancora…
Per il Vomero: via Scarlatti, via Luca Giordano, piazza Degli Artisti, piazza Medaglie d’Oro, piazza Immacolata … piazza 4 giornate e cosi via.
Ogni quartiere ha piazze e strade da poter utilizzare allo scopo.

RISPONDI