Le disobbedienti/ Zenobia di Palmira, regina guerriera che osò sfidare l’Impero romano

3
564

Chi fu la donna che si oppose alla grandezza di Roma? Facile rispondere: Cleopatra. Non proprio esatto però perché non fu l’unica, un’altra donna osò sfidare il potere dell’Impero: Zenobia, la regina di Palmira. Non ricordo di aver trovato traccia di lei e delle sue gesta nei libri di scuola, una delle tante lacune da colmare, una delle tante donne relegate all’oblio.
A trarla recentemente dalle pieghe del tempo, per restituirla alla storia, è Federica Introna con “La regina guerriera. Il romanzo di Zenobia di Palmira, la donna che sfidò l’Impero romano” pubblicato da tre60.
Una biografia romanzata in cui la protagonista racconta, alla figlia, la sua vita privata e quella pubblica, i rapporti familiari, quelli coniugali, la maternità e il modo in cui ha gestito il potere opponendo Palmira alla grandezza degli eserciti romani fino ad esserne sconfitta.
Nei libri, ognuna/o di noi, tende a soffermarsi sui passi che espongono concetti che riteniamo importanti, validi, interessanti, idee con le quali ci siamo misurate/i e abbiamo assunto come principi guida, per tale motivo, sono stata attratta da una considerazione riguardo l’importanza di costruire reti e aprirsi al dialogo tra queste: «E ricordati, Zenobia, senza amici, senza compagni fidati, è impossibile compiere qualcosa d’importante. Cerca di costruirti una rete a maglie giuste, non troppo larghe né troppo strette…E coltivala. Sola non vai da nessuna parte, e forse neppure resteresti in piedi».
Un consiglio, a distanza di millenni valido più che mai, soprattutto per le donne che a far rete devono imparare e alla svelta.
Introna, con uno stile fluido che cattura l’interesse di chi legge, tratteggia il carattere di una donna forte, coraggiosa, intraprendente e determinata, una donna che non si arrende alle prove che il destino le para innanzi rialzandosi dopo ogni caduta.
La storia, se non occultata di alcune protagoniste, insegna che il valore e il talento non conoscono differenza di genere, si può essere sovrani o sovrane, condottieri o condottiere, strateghi o strateghe, conquistatori o conquistatrici e innovatori o innovatrici.
Nel 266 d. C., dopo la morte del marito, Zenobia si proclamò Augusta e coniò una sua moneta, il suo impero fu distrutto dall’imperatore Aureliano che la condurrà a Roma in catene, probabilmente d’oro, ma catene.
Zenobia supera i lutti, i tradimenti, le difficoltà e si apre al nuovo mostrando sete di apprendere, conoscere e scoprire, come nel caso della filosofia e della nuova religione cristiana, dà impulso alla cultura e pianifica la conquista dell’Oriente a scapito di Roma progettando per Palmira un ruolo egemone come centro nevralgico nelle vie di traffico delle merci.
Palmira fu una bella e vivace città collocata lungo la “scorciatoia del deserto”, una via che dal Golfo Persico portava fino al Mediterraneo usata come strada di accesso da Mesopotamia, India e Cina. Oggi la definiremmo un hub.
Poteva una donna gestire un simile progetto di espansione, poteva guidare un popolo? Sì, se avesse costruito una legittimazione inoppugnabile. Zenobia regnò non come reggente di un giovane erede maschio ma come sovrana indiscussa alla guida del suo esercito, riconosciuta e rispettata.
Taluni scritti la descrivono come donna ambiziosissima, notazione interessante questa, poiché non mi pare di aver mai letto un simile aggettivo attribuito a imperatori, conquistatori o sovrani, vien da domandarsi se l’ambizione sia caratteristica che si connoti negativamente esclusivamente quando accostata a una figura femminile.
La storia, avvincente e interessante, che l’autrice scrive con passione è dedicata alla memoria di un uomo che ha dato la vita per proteggere la storia e il patrimonio archeologico e artistico di Palmira, l’archeologo Khaled al-Asaad decapitato nell’agosto del 2015 dall’Isis.
L’ottantenne archeologo di fama mondiale era il direttore del museo e del sito archeologico, in Siria, riconosciuto patrimonio dell’Umanità. Ci sono cose che il tempo non cancellerà fino a quando donne e uomini e terranno viva la memoria con il racconto. Questa storia è una di quelle.
©Riproduzione riservata
IL LIBRO
Federica Introna
La regina guerriera. Il romanzo di Zenobia di Palmira, la donna che sfidò l’Impero romano
tre60libri
Pagine 267
euro 16,90
L’AUTRICE
Federica Introna è nata e vive a Bari. Si è laureata in Lettere Classiche presso l’Università degli Studi di Bari, e insegna Materie letterarie nei Licei. Ha conseguito il Dottorato di ricerca in Filologia Greca e Latina, e ha pubblicato diversi saggi fra cui La retorica nell’antica Roma, (2008). Alla passione per la cultura classica unisce quella per la poesia, a cui si dedica da sempre come esigenza vitale dell’anima. Ha pubblicato due raccolte di poesie Terre di Sole (2007) e Sull’orlo del cerchio (2014), ricevendo il consenso della critica e degli appassionati. Nel 2016 ha esordito nel campo della narrativa, vincendo il Premio Ilmioesordio con il romanzo storico La congiura (2017).

Le altre biografie romanzate tra #ledisobbedienti:
https://www.ilmondodisuk.com/le-disobbedienti-camille-claudel-scultrice-per-vocazione-auguste-rodin-fu-il-suo-celebre-compagno-che-ne-sfruttava-le-idee/
https://www.ilmondodisuk.com/marlin-editore-ankhesenamon-la-regina-di-tebe-che-voleva-la-pace-con-gli-ittiti/
https://www.ilmondodisuk.com/le-disobbedienti-bianca-cappello-una-donna-bella-e-di-spirito-indomito-nel-granducato-di-toscana-calunniata-e-cancellata-dalla-storia-un-libro-di-paola-irene-galli-mastrodonato-le-rende-giustizia/
https://www.ilmondodisuk.com/le-disobbedienti-maria-callas-e-la-musica-vita-tormentata-di-unartista-ricca-di-talento-in-cerca-dequilibrio/
https://www.ilmondodisuk.com/le-disobbedienti-lady-montagu-scrittrice-e-poeta-inglese-una-biografia-romanzata-di-chiara-ferraris-svela-la-donna-che-sperimento-il-vaccino-contro-il-vaiolo/
https://www.ilmondodisuk.com/le-disobbedienti-johanna-bonger-la-signora-van-gogh-che-fece-conoscere-al-mondo-il-genio-del-cognato-vincent/
https://www.ilmondodisuk.com/le-disobbedienti-thadea-figlia-segreta-di-carlo-v-dasburgo-quella-principessa-che-visse-nel-silenzio/
https://www.ilmondodisuk.com/129354-2/
https://www.ilmondodisuk.com/le-disobbedienti-caterina-limperatrice-la-vita-come-un-romanzo-susan-hastings-racconta-una-donna-coraggiosa-e-intraprendente/
https://www.ilmondodisuk.com/le-disobbedienti-caterina-ii-di-russia-imperatrice-illuminata-susan-hastings-racconta-una-donna-libera-con-le-sue-umane-fragilita/
https://www.ilmondodisuk.com/le-disobbedienti-teodora-dalla-danza-allimpero-moglie-di-giustiniano-e-maestra-della-comunicazione/
https://www.ilmondodisuk.com/le-disobbedienti-eleonora-di-aquitania-moglie-di-luigi-vii-re-di-francia-comprese-la-ragion-di-stato-e-ne-fece-uno-strumento-politico/
https://www.ilmondodisuk.com/le-disobbedienti-eleonora-di-arborea-giudicessa-e-innovatrice-del-diritto-nella-sardegna-del-trecento/
https://www.ilmondodisuk.com/le-disobbedienti-la-signora-delle-fiandre-margherita-daustria-la-duchessa-che-credeva-nella-liberta-di-culto/

Sul tema donna e potere tra #ledisobbedienti:
https://www.ilmondodisuk.com/le-disobbedienti-edda-ciano-la-prima-figlia-di-mussolini-che-non-riusci-a-salvare-il-marito-dalla-fucilazione-e-fuggi-in-svizzera/
https://www.ilmondodisuk.com/le-disobbedienti-hannah-arendt-pensatrice-e-poeta-che-non-si-lascio-sconfiggere-dalla-paura-il-suo-ritratto-in-una-biografia-romanzata-di-hildegard-e-keller/
https://www.ilmondodisuk.com/le-disobbedienti-olympe-de-gouges-drammaturga-e-scrittrice-fini-sulla-ghigliottina-per-le-sue-idee-ai-tempi-del-terrore-in-francia/
https://www.ilmondodisuk.com/le-disobbedienti-haydee-santamaria-un-fiore-senza-paura-nel-romanzo-desordio-amina-damerdji-racconta-la-rivoluzione-cubana-attraverso-lo-sguardo-di-una-grande-donna/
https://www.ilmondodisuk.com/le-disobbedienti-da-michelle-bachelet-a-hillary-rodham-clinton-quelle-donne-leader-che-hanno-sfidato-luoghi-comuni-e-difficolta/
https://www.ilmondodisuk.com/le-disobbedienti-ursula-hirschmann-una-donna-coraggiosa-che-partecipo-alla-costruzione-delleuropa/
https://www.ilmondodisuk.com/le-disobbedienti-rosalia-montmasson-la-ragazza-di-marsiglia-che-partecipo-alla-spedizione-dei-mille-e-fu-cancellata-dalla-memoria/

3 COMMENTI

  1. […] Le disobbedienti/ Zenobia di Palmira, regina guerriera che osò sfidare l’Impero romano https://www.ilmondodisuk.com/le-disobbedienti-camille-claudel-scultrice-per-vocazione-auguste-rodin-fu-il-suo-celebre-compagno-che-ne-sfruttava-le-idee/https://www.ilmondodisuk.com/marlin-editore-ankhesenamon-la-regina-di-tebe-che-voleva-la-pace-con-gli-ittiti/https://www.ilmondodisuk.com/le-disobbedienti-bianca-cappello-una-donna-bella-e-di-spirito-indomito-nel-granducato-di-toscana-calunniata-e-cancellata-dalla-storia-un-libro-di-paola-irene-galli-mastrodonato-le-rende-giustizia/https://www.ilmondodisuk.com/le-disobbedienti-maria-callas-e-la-musica-vita-tormentata-di-unartista-ricca-di-talento-in-cerca-dequilibrio/https://www.ilmondodisuk.com/le-disobbedienti-lady-montagu-scrittrice-e-poeta-inglese-una-biografia-romanzata-di-chiara-ferraris-svela-la-donna-che-sperimento-il-vaccino-contro-il-vaiolo/https://www.ilmondodisuk.com/le-disobbedienti-johanna-bonger-la-signora-van-gogh-che-fece-conoscere-al-mondo-il-genio-del-cognato-vincent/https://www.ilmondodisuk.com/le-disobbedienti-thadea-figlia-segreta-di-carlo-v-dasburgo-quella-principessa-che-visse-nel-silenzio/https://www.ilmondodisuk.com/129354-2/https://www.ilmondodisuk.com/le-disobbedienti-caterina-limperatrice-la-vita-come-un-romanzo-susan-hastings-racconta-una-donna-coraggiosa-e-intraprendente/https://www.ilmondodisuk.com/le-disobbedienti-caterina-ii-di-russia-imperatrice-illuminata-susan-hastings-racconta-una-donna-libera-con-le-sue-umane-fragilita/https://www.ilmondodisuk.com/le-disobbedienti-teodora-dalla-danza-allimpero-moglie-di-giustiniano-e-maestra-della-comunicazione/https://www.ilmondodisuk.com/le-disobbedienti-eleonora-di-aquitania-moglie-di-luigi-vii-re-di-francia-comprese-la-ragion-di-stato-e-ne-fece-uno-strumento-politico/https://www.ilmondodisuk.com/le-disobbedienti-eleonora-di-arborea-giudicessa-e-innovatrice-del-diritto-nella-sardegna-del-trecento/https://www.ilmondodisuk.com/le-disobbedienti-la-signora-delle-fiandre-margherita-daustria-la-duchessa-che-credeva-nella-liberta-di-culto/ […]

RISPONDI

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.